Gianna Nannini, rinviato al 2021 il concerto al Palaverde

Il live show, unica data a Nordest, era prevista per il 25 novembre 2020 ma l'emergenza Coronavirus ha costretto gli organizzatori a rinviarlo a sabato 23 novembre 2021

Gianna Nannini in concerto (Foto credit Zanzara_b)

A causa del perdurare dello stato d’emergenza dovuto alla pandemia di Covid-19, i concerti di Gianna Nannini, previsti per il 2020 in Italia e all'estero, vengono posticipati al 2021. L’unico concerto nel Nordest del tour nei Palasport, originariamente previsto per il prossimo 25 novembre 2020 al Palaverde di Villorba, è pertanto rinviato alla nuova data di sabato 23 novembre 2021. I biglietti già acquistati per il concerto rimangono validi per nuova data. Tutte le informazioni sui biglietti sono disponibili al seguente link.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo album di Gianna Nannini, “La differenza”, è disponibile nei negozi tradizionali e sulle piattaforme digitali, in versione cd, vinile e in digitale. L’album è uscito il 15 novembre 2019, proprio nei giorni del trentesimo anniversario della caduta del Muro di Berlino, alla quale Gianna Nannini era presente nel 1989: «Dopo la caduta di quel muro, purtroppo ne sono nati molti altri, mentali, e con queste canzoni vorrei abbatterli. Ognuno ha la sua differenza, questo è il bello» ha affermato la rocker, vincitrice del Premio Tenco 2019, che ha sempre cantato di libertà e uguaglianza. In un periodo storico in cui spesso la realizzazione dei dischi è affidata prevalentemente al digitale, Gianna Nannini ha scelto di realizzare “La differenza” a Nashville, Tennessee, nel regno dell’analogico, sede di grandi produzioni artistiche blues-rock. È ripartita dalle origini folk, blues e rock alla ricerca di ciò che fa la differenza, senza prestare il fianco a nessuna moda ma riaprendo quel capitolo rimasto in sospeso con l’album “California”. Il risultato sono dieci tracce registrate in presa diretta, «che bruciano di un fuoco puro e antico, ma suonate in epoca digitale», come l’artista stessa le ha definite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

  • Malore fatale, operaio trovato morto in casa a 42 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento