rotate-mobile
blog

Giornata delle dimore storiche: visite gratuite a ville e castelli nella Marca

Domenica 22 maggio la 12esima edizione dell'evento: nel Trevigiano, aprono Casa Parise, il castello di San Salvatore, il Museo casa natale San Pio X, Villa Tiepolo Passi e Villa Verecondi Scortecci

Torna l'appuntamento con la Giornata nazionale dell'associazione dimore storiche italiane, anche quest’anno organizzata in Veneto in collaborazione con l’associazione per le ville venete. Domenica 22 maggio palazzi, castelli, ville, parchi, giardini in tutta Italia apriranno gratuitamente le loro porte per accogliere chi vorrà immergersi in luoghi unici del nostro patrimonio culturale.

Cosa visitare

Domenica 22 maggio, nel Trevigiano, apriranno: Casa di Cultura Goffredo Parise (Ponte di Piave, Associazione Case della Memoria): visita guidata alla casa di uno dei maggiori scrittori italiani del '900; Castello San Salvatore (Susegana ): proprietà del nobile casato dei Conti Collalto, dal 1245 a tutt’oggi, visite guidate all’emblema del territorio trevigiano; Museo Casa Natale di San Pio X (Riese Pio X, Associazione Case della Memoria): visita gratuita senza prenotazione, per ricordare la figura di San Pio X - Giuseppe Sarto; Villa Tiepolo Passi (Carbonera ): magnifico esempio di Villa Veneta post-palladiana della Scuola di Vincenzo Scamozzi, visita guidata della Casa Dominicale e del parco; Villa Verecondi Scortecci (Conegliano): visita guidata alla proprietà con introduzione storica, visita dei saloni, del parco, della cappella privata di famiglia e di alcune suite. Le informazioni, i programmi e i moduli per le prenotazioni sono disponibili al sito www.adsi.it/giornatanazionale.

castellosansalvatore-2

In Veneto ci sono 2.899 immobili culturali privati: di questi, 1.947 operano in una o più filiere produttive. Fino al 2019 le visite ad un immobile culturale privato sono state 17,8 milioni. Le dimore storiche sono non solo un patrimonio turistico di rara bellezza, ma anche il perno di una economia circolare per i borghi in cui si trovano. Il 54% di tali immobili si ubica, infatti, in piccoli comuni con una popolazione inferiore a 20 mila abitanti e, nel 29% dei casi, addirittura sotto i 5mila residenti.

Il commento

«La Giornata delle Dimore Storiche Adsi è l’occasione - evidenzia Giovanni da Schio, vicepresidente Adsi Veneto e membro del direttivo nazionale - per sensibilizzare la società civile e le istituzioni sul ruolo che le dimore storiche ricoprono per il tessuto socio-economico del Paese. Il loro indotto, infatti, genera un impatto positivo su moltissime filiere: da quella artigiana, in particolare del restauro, a quella del turismo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata delle dimore storiche: visite gratuite a ville e castelli nella Marca

TrevisoToday è in caricamento