rotate-mobile
Blog Godega di Sant'Urbano

A scuola con l’Asinobus e in compagnia degli alpaca: tanta curiosità tra i bambini

Anteprima Antica Fiera di Godega 2023: da stamane sono iniziate le attività didattiche con gli asini nelle scuole di Godega di Sant’Urbano. Gli educatori-guide ambientali dell’Asineria Asini di Reggio Emilia coinvolgeranno fino a venerdì circa 300 bambini dei nidi, degli asili e della scuola primaria

Sorpresa, gioia, curiosità. Tanti gli stati d’animo della ventina di alunni della scuola primaria di Godega di Sant’Urbano che questa mattina, lunedì, alle 7.30 si sono dati appuntamento nei pressi della chiesa di Pianzano per poi raggiungere a piedi la scuola (il plesso unico di Pianzano) scortati da asini e alpaca. Per tutta la settimana che scandisce l’attesa dell’Antica Fiera di Godega, che prende avvio sabato 4 marzo, ogni mattina gli alunni della primaria possono usufruire del servizio Asinobus. L’allegra carovana, con gli asini muniti di selle e basti in cui caricare gli zainetti, quest’anno conta una novità: ci sono anche tre alpaca ad accompagnare i bambini lungo il tragitto che separa la chiesa dalla scuola.

Stamattina alla partenza del primo giorno di Asinobus c’erano anche il sindaco di Godega di Sant’Urbano Paola Guzzo e il vicesindaco con deleghe all’agricoltura e all’Antica Fiera Paolo Attemandi. «I bambini erano ansiosi di poter raggiungere la scuola con gli asini – testimonia il vicesindaco Attemandi -. Ansia che è cresciuta con l’attesa, perché asini e asinari sono arrivati nel piazzale della chiesa con qualche minuto di ritardo. Tanta la gioia nei bambini per questo appuntamento molto atteso con gli asini, appuntamento arricchito quest’anno anche dalla presenza di alcuni alpaca, animale buono e tranquillo, caratterialmente quindi molto simile all’asino. Il sindaco Paola Guzzo ha accompagnato gli alunni partecipanti all’Asinobus fino a scuola. Domani si replica. E così fino a venerdì».

Alpaca e bambini in marcia

Dopo aver raggiunto la scuola primaria, asini e asinari hanno proseguito la mattinata con le attività didattiche, dando il via in particolare al nuovo laboratorio Asino Orario, con gli alunni della primaria impegnati a realizzare il proprio disco orario asinino da regalare ai genitori (in allegato foto). Domattina, dopo il servizio Asinobus, l’Asineria Asini di Reggio Emilia farà tappa alle 9.30 al nido privato I Tigrotti, mentre mercoledì sarà la volta del nido Mary Poppins’ House. In entrambi i momenti i bambini avranno modo di conoscere gli asinelli. Proseguiranno poi i laboratori nelle classi della primaria: in 1^, 2^ e 3^ c’è Asino Orario, mentre nelle classi 4^ e 5^ l’attività Asino Enigmistico, un percorso di conoscenza dell’asino dal punto di vista etologico – l’asino è un animale attento e riflessivo - che si concluderà con la consegna a ciascun alunno di un libricino con giochi enigmistici a tema.

A conclusione della settimana didattica, per i bambini e le loro famiglie, venerdì 3 marzo alle 17 in biblioteca, Massimo Montanari dell’Asineria Asini di Reggio Emilia presenterà l’ultima sua raccolta di filastrocche “Maiale fuori cornice”, una storia di libertà nella diversità. A seguire il laboratorio creativo Maiale Orario, per creare un disco orario a forma di maiale da regalare ai genitori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A scuola con l’Asinobus e in compagnia degli alpaca: tanta curiosità tra i bambini

TrevisoToday è in caricamento