menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La vetrina della libreria Ubik di Castelfranco Veneto (Foto tratta dalla pagina Facebook della libreria)

La vetrina della libreria Ubik di Castelfranco Veneto (Foto tratta dalla pagina Facebook della libreria)

Libreria sostituisce i titoli delle guide turistiche con le località del Veneto

Per incentivare il turismo e il commercio locale la libreria Ubik di Castelfranco Veneto ha allestito una vetrina a dir poco originale per un'estate da trascorrere in regione

Guide e pacchetti turistici con i nomi dei Comuni veneti e trevigiani: la divertente provocazione arriva dalla libreria Ubik di Castelfranco Veneto che in questi primi giorni della Fase 2 ha allestito una vetrina a dir poco originale in risposta al crollo delle vendite delle guide turistiche legato all'emergenza Coronavirus.

ubik-castelfranco-2

"Siete pronti per la pazza estate 2020?" si legge in cima alla vetrata. Poco più sotto un intero scaffale è stato allestito con decine di guide Lonely Planet e Smartbox regalo tutte modificate con nuove destinazioni al posto di quelle originali, in una versione tutta da ridere. Ecco allora che Parigi si trasforma in Cessalto, a Maser ci sono le zebre dell'Africa e Riese Pio X diventa Lisbona, meta ideale per una fuga romantica di tre giorni. Stesso discorso per le Smartbox regalo che propongono (sempre in chiave ironica): "Emozioni estreme a Villa Bolasco" e "Felicità per due a Solighetto". Sarebbe limitante definire l'esperimento della libreria Ubik come una semplice trovata per provare a risollevare un genere in crisi (quello delle guide turistiche). Il vero scopo è quello di invitare i clienti a non perdere la voglia di viaggiare, ironizzando sul fatto che quest'estate sarà molto difficile andare all'estero e incentivando i clienti a visitare territori e bellezze locali. La risposta dei clienti è stata in un primo momento in bilico tra lo stupore e il divertimento. Molti hanno chiesto informazioni sulle guide esposte e si sono stupiti vedendo che i volumi non parlavano per davvero delle località in provincia di Treviso. Si è trattato, per fortuna, solo di pochi casi però. La maggioranza dei clienti ha decisamente apprezzato preparandosi a un'estate davvero imprevedibile a causa dell'emergenza sanitaria ancora in corso.

Qui sotto il post condiviso su Facebook dalla libreria Ubik di Castelfranco Veneto
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, Zaia: «Veneto in zona gialla dalla prossima settimana»

  • Incidenti stradali

    Tir carico di legname in fiamme in autostrada

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento