rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Blog

I cinque concerti da non perdere all’Home Festival 2016

Non solo grandi ospiti internazionali. Quest'anno a Treviso arriveranno oltre sessanta musicisti provenienti da tutto il mondo. Ecco quali sono i concerti che non potete perdervi

TREVISO Manca esattamente un mese all’inizio dell’Home Festival 2016. Ultimata negli scorsi giorni la line up ufficiale dell’evento, con gli annunci di 2Cellos e Benji e Fede, il festival trevigiano si prepara ora a dare il via a un’edizione davvero spettacolare.

Se da un lato gli ospiti più attesi dal pubblico sono artisti come The Prodigy, Editors e Martin Garrix, non bisogna dimenticare che durante i cinque giorni di festival (dal 31 agosto al 4 settembre), saliranno sui vari palchi della rassegna oltre sessanta artisti internazionali, capaci di spaziare in ogni genere musicale. In tutto questo bengodi, il rischio è quello di perdersi grandi esibizioni, dando precedenza solo ai concerti in programma sul palco principale. Ecco perché abbiamo deciso di scrivere questa lista dedicata alle cinque esibizioni che non potete proprio perdervi se avete in programma di venire all’Home Festival:

- Bruno Belissimo
 Musicista canadese, figlio di immigrati italiani, il promettente Bruno Belissimo è una delle novità più originali nel panorama della musica elettronica contemporanea. Il suo omonimo disco d’esordio è un mix spiazzante, ma divertente, di influenze che partono dagli Anni 70 e arrivano all’italo-disco con sconfinamenti nella minimal e nell’elettronica affettata di Todd Terje. Non a caso Bruno sarà a Treviso sabato 3 settembre, nella giornata dedicata alla musica dance. Pastafari e La violenza sono i pezzi che vi consigliamo di godervi di più durante la sua esibizione. Preparatevi a ballare.

- Dubioza Kolektiv
Quando si parla di grandi concerti estivi, la musica balcanica non può mai mancare. Se siete appassionati di questo genere, vi consigliamo una band che vi immergerà letteralmente in un vortice unico di suoni e colori: i Dubioza Kolektiv. Dopo la loro partecipazione all’ultima Festa d’estate di Vascon, il gruppo bosniaco, formatosi nel 2003, ritorna nella Marca per un concerto imperdibile. Ospiti del festival domenica 4 settembre, i Dubioza promettono ai loro ascoltatori uno show destinato a farsi ricordare. Kazu e 24mila baci le canzoni su cui non non riuscirete a fare a meno di saltare. Noi vi abbiamo avvertiti, ora il divertimento spetta a voi.

- Ghali
La grande rivelazione del rap italiano arriva per la prima volta a Treviso. Amato da tantissimi giovani per le sue liriche solo in apparenza futili e insensate, questo ragazzo nato a Baggio nel 1993, è riuscito in pochi anni a raccogliere l’eredità dei grandi rapper italiani, trasformandola in qualcosa di originale ed estremamente personale al tempo stesso. Brani come Dende e Wily Wily vi conquisteranno al primo ascolto.

- Eagles of death metal
Dopo due concerti annullati quest’inverno al New Age Club di Roncade, la sfortunata band californiana rimasta coinvolta nella terribile strage del Bataclan di Parigi, arriva finalmente a Treviso. Josh Homme non ci sarà, ma i restanti membri della band promettono di portare a Treviso un mix elettrizzante di puro hard rock americano, destinato a far scatenare il pubblico dell’Home. Da I only want you fino a Miss Alissa tenetevi pronti per farvi travolgere da una massiccia carica di divertimento ed energia allo stato puro.

- Ilario Alicante
Nell’edizione di quest'anno, non sarà solo il rock a essere protagonista della musica “di casa”. Come avete potuto notare da questa breve lista, ogni genere musicale sarà esplorato sui palchi dell’Home Festival. Dopo l’elettronica, la musica balcanica, il rap e l’hard rock ecco dunque il turno della musica techno con uno dei suoi esponenti più apprezzati: Ilario Alicante. Nato a Livorno nel 1988, questo ragazzo è riuscito in poco tempo a farsi apprezzare nei più importanti club europei diventando un punto di riferimento per questo genere musicale. Vacaciones en Chile è solo una delle tantissime tracce che trasformeranno il palco dell’Home Festival in una grandissima discoteca a cielo aperto. Impossibile mancare.

Artisti Home Festival 2016

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cinque concerti da non perdere all’Home Festival 2016

TrevisoToday è in caricamento