La bottega di Tommaso Da Modena rivive al Museo di Santa Canterina

Rievocazione storica e artistica nel celebre museo trevigiano per le giornate di domenica 17 novembre e domenica 1 dicembre. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

Com'era organizzata una bottega artistica medioevale? Quali maestranze erano coinvolte e quali problemi dovevano affrontare artisti come Tomaso da Modena per realizzare i loro capolavori?

Sono queste le curiosità che verranno svelate da domenica 17 novembre e domenica 1 dicembre al Museo di Santa Caterina. Sarà possibile, nella ricostruzione della vita quotidiana di una bottega medievale, trovare risposte, incontrare il maestro, gli allievi, i garzoni e gli artigiani che ne facevano parte. I visitatori verranno guidati alla scoperta delle affascinanti fasi ideative e preparatorie che preludono al capolavoro, dalla scelta dei soggetti da dipingere, alla preparazione dei materiali, alla effettiva messa in opera. Sarà un vero e proprio viaggio dietro le quinte, in cui verranno svelati i passaggi che hanno condotto  alla nascita delle opere più significative esposte nel museo cittadino.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria tel. 0422 568442. Primo turno ore 15; Secondo turno ore 16.45

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento