Inaugurata la "Locanda del Papa": farà parte dei Locali storici d'Italia

Inaugurazione in grande stile, mercoledì 11 settembre, a Ponte della Priula per la riapertura di uno dei locali simbolo della frazione di Susegana. Presenti molte autorità

In foto: Valerio Nadal con i nuovi gestori hotel

Entrerà a far parte dei Locali storici d'Italia il ristorante-albergo Cà di Ponte, inaugurato ufficialmente alla presenza del vicepresidente della Regione e assessore al turismo Federico Caner, del presidente della Provincia di Treviso Stefano Marcon e del sindaco di Susegana Vincenza Scarpa. Il locale, infatti, nel remoto e più recente passato era una locanda che dava ristoro a quanti oltrepassavano il Fiume Sacro alla Patria, e vide il passaggio, nel 1782, del papa Pio VI che si recava a Vienna per incontrare l'imperatore d'Austria Giuseppe II.

Durante la Grande Guerra fu requisito, come molte altre strutture civili e private, per ospitare i feriti della Battaglia del Piave. «Oggi - ha detto Caner - rinasce nel segno della valorizzazione delle risorse turistiche e sostenibili del territorio del Piave, non ancora del tutto conosciuto dai pur numerosissimi visitatori che la nostra regione ospita ogni anno: circa 70 milioni di presenze, un record in Italia. Questo territorio offre risorse ricchissime che vanno dall'artigianato all'eno e cicloturismo, e presto vedrà completate le due piste ciclabili che costeggeranno il fiume dalle Dolomiti alla foce». Stefano Marcon ha sottolineato l'impegno della famiglia Nadal, Valerio con la moglie Diana e i figli Alberto ed Enrico, storici viticoltori che oggi operano in nome della salvaguardia dell'ambiente, senza far ricorso a diserbanti, e del minimo uso di conservanti, e che, in omaggio alle proprie radici hanno voluto intitolare ogni stanza dell'albergo a un vitigno: Prosecco, Refosco, Perera, Pinot Grigio, Pinot Nero, Raboso. Valerio Nadal ha ringraziato i gestori, Filippo Colaiori (romano) e Federica Garozzo (siciliana), giovane coppia di albergatori e ristoratori per tradizione familiare, che si sono detti entusiasti della nuova esperienza anche perché il loro primo figlio è nato da poco in Veneto. Il ristorante offre cucina di eccellenza di carne e di pesce, ma anche soluzioni più veloci per le pause pranzo e gli aperitivi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento