Rogo di Castagnole, le Guardie zoofile salvano la giovane rottweiler Penelope

Di circa due anni, la cagnolina è incredibilmente sopravvissuta al rogo della'abitazione che ha portato alla morte di due donne. Ora il cane si trova presso una struttura di Spresiano

Penelope nella sua nuova casa

«Il suo proprietario la chiamava solo "cane"! Questa giovanissima rottweiler è sopravvissuta però ad un devastante rogo che ha coinvolto l’abitazione del suo ex proprietario e l’intera “discarica” di materiale vario che circondava la stessa casa negli spazi antistanti!». A parlare sono le guardie eco-zoofile di Treviso che hanno recuperato la cagnolina dopo lo spaventoso incendio accaduto lo scorso 10 giugno a Castagnole di Paese nell’abitazione di Sergio Miglioranza, rogo nel quale hanno purtroppo perso la vita la moglie ed una sua amica. «La narrazione degli eventi è improponibile per i forti contenuti, che peraltro sono oggetto delle indagini in corso e che vedono come unico indagato proprio il signor migliroanza! - Continua l'Oipa - Nel marasma di quella casa vivevano molti animali da cortile e anche due cani, uno dei quali è proprio una rottweiler, e poi un pastore tedesco femmina».

L’intervento delle Guardie Eco-Zoofile Oipa Treviso ha così consentito il recupero di tutti gli animali presenti, fra cui i due cani e la rottweiler è stata affidata all'associazione "La Casa di Dora" di Spresiano in virtù della consolidata collaborazione con l’Oipa Treviso che ha comunque seguito tutto l’iter: «Grazie alle nostre meravigliose Guardie Eco-Zoofile Oipa Treviso, ai volontari Oipa Treviso per il recupero degli animali presenti e a La Casa di Dora - Rescue Rottweiler per aver accolto Penelope».

«Mercoledì ci siamo recati insieme alle Guardie Oipa presso il canile sanitario di Ponzano per recuperare la “nostra” nero focata, nonché new entry a "La Casa di Dora". Lei che un nome quindi non ce l’aveva, glielo abbiamo dato noi e ora si chiama Penelope! Si tratta di una cagnolona di circa 2 anni (o poco più) e al momento risulta ancora traumatizzata per ciò che ha vissuto, visto che nell’incendio ci sono state anche parecchie esplosioni per la presenza di bombole di gas propano e di acetilene, tanto che per portarla via da quell’inferno è stato necessario sedarla sparandole a distanza l’anestetico!».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Da un paio di giorni di trova qui in rifugio e, anche se si presenta caratterialmente diffidente e timorosa, oltre che assolutamente deprivata della conoscenza del mondo al di fuori della sua vecchia casa, sicuramente è una rottweiler che, con un percorso di recupero, può acquisire fiducia e sicurezza nei confronti del genere umano! Vorremo dire che per lei è iniziata una nuova vita e per lei ovviamente vorremmo, in un prossimo futuro, trovare un’adozione da parte di persone amorevoli e pazienti, tuttavia ora non è possibile affidarla perché abbiamo prima bisogno di conoscerla per bene. Inoltre, Penelope è stata anche separata dalla pastorina che viveva con lei e che ora si trova in pensione in un’altra struttura. A Penelope, in ogni caso, diamo il ben arrivata!» concludono i responsabili de "La Casa di Dora".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Elezioni in Veneto: guida al voto per Referendum, Regionali e Amministrative

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Un caso di Covid-19 all'asilo, in quarantena tre classi e una maestra

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento