Indagine sulle auto in Veneto: l'81% dei trevigiani risulta patentato

Il 78,2% dei veneti over 14 ha un documento di guida attivo e dal 2010 al 2019 il numero di patenti nella regione è cresciuto di oltre 383mila unità

Aumenta il numero di veneti con la patente di guida. Questo quanto emerso dallo studio realizzato da Facile.it che, analizzando i dati ufficiali del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha scoperto come negli ultimi anni il numero di residenti in Veneto con un documento di guida attivo sia cresciuto arrivando, al 31 dicembre 2019, a quota 3.362.979, vale a dire quasi 44mila in più rispetto al 2017 e, addirittura, oltre 383mila in più se confrontato con il valore del 2010. Il Veneto, con una percentuale di 78,2%, risulta essere la terza regione del Paese con il rapporto più alto tra numero di patenti di guida e numero di abitanti over 14 (73,9% il valore nazionale). Ma come sono distribuite le licenze di guida nella regione e come sono cambiate nel corso degli ultimi anni? Ecco i risultati dell’analisi di Facile.it.

Le patenti nelle province venete

Guardando alla distribuzione delle patenti tra le province venete, il primo posto della graduatoria è occupato da Padova, che da sola conta quasi 651mila licenze di guida, vale a dire il 19,3% del totale; seguono le province di Verona, dove i guidatori abilitati sono quasi 637mila (18,9% del totale) e di Treviso, con circa 622mila patenti attive (18,5%). Continuando a scorrere la classifica, al quarto posto si posiziona Vicenza, con quasi 607mila licenze di guida (18%), seguita dalla provincia di Venezia, che conta più di 539mila patenti attive (16%). Chiudono la graduatoria le province di Rovigo, con quasi 164mila licenze di guida (4,9%) e di Belluno, con circa 143mila patenti attive (4,2%).

Se si analizza il rapporto tra numero patentati e popolazione residente, la graduatoria vede al primo posto, a pari merito, le province di Vicenza e Treviso, dove l’80,6% degli over 14 ha un documento di guida attivo, seguita da quelle di Padova (79,1%), Verona (79,0%) e Belluno (78,7%). Secondo l’elaborazione dei dati ufficiali del Ministero, le aree con il rapporto più basso tra licenze di guida e residenti sono, nella regione, la provincia di Rovigo, dove solo il 77,6% dei cittadini over 14 ha una patente e quella di Venezia, dove la percentuale si ferma al 71,4%.

Aumentano le patenti in quasi tutte le province venete

Analizzando l’evoluzione del numero di documenti di guida presenti nelle province venete dal 2017 a fine 2019 emerge che le patenti attive sono aumentate in quasi tutte le aree della regione, ad eccezione di Belluno e Rovigo, dove le licenze sono diminuite, rispettivamente di 253 e 414 unità. In valori assoluti, l’aumento più importante è stato rilevato nella provincia di Verona, che ha registrato un aumento di 10.957 documenti di guida, seguita da Padova (+9.473) e Treviso (+9.380). Chiudono la graduatoria veneta le province di Vicenza, dove l’aumento è stato di 8.379 documenti di guida e quella di Venezia, dove i patentati sono 6.322 in più rispetto al 2017. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Festa nel locale con 120 persone: blitz di polizia, polizia locale e carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento