rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Blog

Inter-vista a Chiara Cappelletto: la trevigiana che ha conquistato i cuori nerazzurri

Giovane, solare e con un fisico mozzafiato. La venticinquenne trevigiana è finita sulla bocca di tutti dopo essere stata scelta come modella ufficiale dal F.C. Internazionale di Milano

TREVISO Una discesa in campo migliore di questa? All'Inter sono in pochi a ricordarsela. Eppure non stiamo parlando degli indimenticabili fasti del triplete di José Mourinho, ma di un nuovo acquisto della formazione milanese, chiacchierato quasi quanto un colpo di calciomercato.

Da alcuni giorni infatti, il blasonato team nerazzurro ha lanciato la nuova campagna abbonamenti in vista della prossima stagione sportiva 2017/2018. Un'iniziativa fondamentale per rilanciare la società che ha da poco cambiato gestione, passando in mani cinesi. "E' parte di te" recita lo slogan dedicato ai tifosi ma ciò che a molti di loro sembra essere rimasto impresso nella mente è il soggetto che si trova sotto quella scritta. Si tratta di una splendida ragazza che da un balcone del centro di Milano lancia uno sguardo che ha fatto sognare più di una rete di Gabigol al novantaduesimo. Per chi ancora non lo avesse capito, stiamo parlando della trevigiana Chiara Cappelletto, 25 anni d'età, bellezza solare e simpatica con già diverse esperienze nel mondo della fotografia sportiva (in passato era stata ragazza immagine e testimonial al Palaverde e al Giro d'Italia). Ora però è arrivato il salto di qualità che le ha regalato un'ondata di successo travolgente. Da diverse ore lo smartphone di Chiara non smette di squillare e lei, piano piano, ci sta facendo l'abitudine. Impegnatissima, ma sempre disponibile e cortese, la raggiungiamo mentre è in viaggio a bordo della sua automobile e ci facciamo raccontare in prima persona qualcosa sul suo conto. La passione della giovane per i colori nerazzurri è nota a tutti dal momento che è una tifosa sfegatata già dall'età di dodici anni. Le ultime stagioni del club però sono state tutte in salita e Chiara lo ammette senza problemi, piena di speranze verso il futuro. I sogni in grande non le mancano di certo e quando le chiediamo se c'è un giocatore che vorrebbe vedere in futuro tra le fila della sua Inter lei risponde sicura: "Se bisogna sognare allora vado sul sicuro e dico: Leo Messi. Lui per me è il miglior giocatore al Mondo e vederlo arrivare all'Inter, un giorno, sarebbe qualcosa di fantastico. Se non altro ci aiuterebbe a contrastare il dominio della Juventus". Ecco appunto, come si fa a non provare almeno un pizzico d'invidia per i rivali bianconeri? Chiara prosegue: "Sono fortissimi e hanno un gioco davvero impressionante. Per fortuna non hanno vinto il triplete, quello ce l'abbiamo solo noi, ma da interista devo ammettere che tutti i loro successi degli ultimi anni sono davvero meritati".

Non è solo il gioco di squadra però l'unica cosa che sembra piacere a Chiara tra le fila bianconere. Alla domanda pruriginosa su quale calciatore sceglierebbe per trascorrere una cena in buona compagnia, la risposta divertita è "Claudio Marchisio", lo juventino più amato da tutte le tifose di calcio dello Stivale. "Spero nessuno si arrabbi perché non ho scelto un giocatore dell'Inter" confessa ridendo, ma siamo certi che nessuno gliene farà una colpa. Tra un discorso e l'altro c'è spazio per discutere anche dell'affaire Donnarumma, il portiere rossonero diciannovenne che quest'anno, invece di dare la maturità, ha preferito volare a Ibiza con l'aereo del suo procuratore. Chiara si fa seria: "Non riuscirei mai a essere come lui. Al primo posto io avrei messo lo studio, ma Gigio è un bomber e visti i suoi impegni e il suo stipendio, avrà ritenuto giusto comportarsi così". Il successo del momento non sembra averle montato la testa. La giovane, molto legata alla famiglia, sogna ora un futuro nella Marca trevigiana. "Il mio posto, al momento, è ad H-Farm, una splendida fabbrica di idee nel cuore della nostra provincia. Se dovessi immaginare un posto in cui vivere nel prossimo futuro mi vedrei sempre all'interno di questa grande realtà, magari in qualche nuovo ruolo lavorativo". Alla provincia di Treviso non si rinuncia neanche per tutti i triplete del Mondo e quando gli chiediamo cosa la lega di più a una terra come questa, lei ci spiazza con il suo umorismo contagioso: "Gli spritz!" Afferma divertita. Non resta altro da fare che salutarci, non prima però di aver parlato di un possibile ritorno alla vittoria della sua squadra del cuore. "Se l'Inter vincesse di nuovo lo scudetto sarei al settimo cielo". Però piano con le promesse ai tifosi. Al momento Chiara non vuole sbilanciarsi, giustamente. Essere arrivata sin qui è già stata una grande vittoria, per il resto c'è ancora molto tempo. Fischio finale.
Chiara_1-3
Chiara_2-3

Chiara_3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter-vista a Chiara Cappelletto: la trevigiana che ha conquistato i cuori nerazzurri

TrevisoToday è in caricamento