menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una proiezione al Lago Film Fest (Foto d'archivio)

Una proiezione al Lago Film Fest (Foto d'archivio)

Lago Film Fest non si ferma: «La nuova edizione si farà»

Il festival cinematografico di Revine Lago risponde all'emergenza Coronavirus confermando l'edizione di quest'anno e offre aiuto e supporto a cittadini e artisti

Il Coronavirus sta cancellando decine di eventi e manifestazioni in provincia di Treviso. Dai concerti alle sagre, passando per i grandi eventi culturali, sono pochi gli appuntamenti dei prossimi mesi che restano confermati in calendario.

Una buona notizia arriva però da Revine Lago dove Viviana Carlet, Morena Faverin, Emiliano Bernardi, Carlo Migotto, e tutto il team del Lago Film Fest hanno annunciato ai loro sostenitori che l'edizione di quest'estate è confermata nonostante l'emergenza sanitaria ancora in corso. L'annuncio è arrivato tramite i canali social ufficiali del festival con uno speciale messaggio degli organizzatori: «Il Lago Film Fest è nato 16 anni fa con un obiettivo molto chiaro: creare un luogo di incontro per artisti in dialogo con il territorio che lo accoglie, generando connessioni e spazi di confronto, ed è quello che non ha mai smesso di fare. Creare relazioni, dialogare con istituzioni e pubblici eterogenei, costruire ponti tra mondi apparentemente distanti con semplicità e determinazione. Il ruolo rimane quello anche ora, a volte in silenzio per ascoltare e comprendere le urgenze, con rispetto per chi soffre e sta lottando, ma con gli occhi vigili e la volontà di esserci e di continuare a costruire. Il Lago Film Fest ci sarà anche quest’anno, per la sua comunità che lo accoglie da sempre, per gli artisti che interpretano il presente e le persone che continuano a lavorare e programmare nuovi progetti».

Supporto per residenti e artisti

Oltre a confermare l'edizione di quest'anno, attesa per il mese di luglio, lo staff del festival ha avviato anche una campagna di aiuto e supporto per chiunque si stia trovando ad affrontare un periodo di difficoltà a causa dell'emergenza in corso. Chiunque abiti nel comune di Revine-Lago o nel territorio circostante può mettersi in contatto con lo staff del festival e chiedere aiuto. «Ci mettiamo a disposizione come tramite con l’amministrazione comunale e gli enti che si muovono sul territorio per sostenere chi ha bisogno. Chiedere aiuto, parlare con qualcuno o indicare situazioni di difficoltà non è segno di debolezza ma di coraggio» spiegano gli organizzatori. Artisti, registi o amici del festival potranno invece condividere esperienze o anche solo fare due chiacchiere, scrivendo all'indirizzo di posta elettronica del festival (info@lagofest.org) e organizzare un google meet con lo staff dell'evento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Si finge fruttivendolo, deruba un 61enne e fugge

  • Attualità

    Giornata della memoria: le iniziative a Treviso e provincia

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento