«Per Natale solo regali ai bambini in ospedale»: la letterina di Ludovico viene esaudita

La lettera a Babbo Natale, attaccata ad un palloncino, ha percorso 40 km dal veneziano al trevigiano, fino ad arrivare ad un'associazione di clown che ha esaudito il suo desiderio

Una bella fiaba arriva in queste ore dalla classe 4^ B della scuola primaria “Emanuele Filiberto” di Torre di Mosto (VE) dove è tradizione, con la collaborazione della Pro Loco, dell’Avis e del centro anziani Tieste Cetoli, regalare dei palloncini ai bambini che frequentato la scuola durante i festeggiamenti di Natale. Ad ogni palloncino gli alunni appendono la loro letterina che fanno poi volare in cielo. Il tema di quest'anno della “Lettera di pace e di Natale” è stato quello di esprimere un desiderio verso i bambini meno fortunati o ammalati. Così il giovanissimo alunno Ludovico, il primo dicembre, ha scritto la sua letterina in cui ha chiesto a Babbo Natale di portare dei regali ai bimbi poveri o malati negli ospedali.

«La mia speranza per questo natale è che i bambini siano felici, che i bambini in ospedale ricevano da Babbo Natale oltre ai giochi, di guarire e passare una vita normale e che i bambini poveri ricevano anche loro dei regali. Nella mia letterina a Babbo Natale chiederò che un gioco che vorrei lo porti invece a un bambino povero o in ospedale». Questo quanto scritto da Ludovico nella sua letterina che ha percorso ben 40 chilometri atterrando infine in un giardino a Ramera di Mareno di Piave dove il signor Gabriele l'ha raccolta e poi consegnata a sua figlia Rossella (nome claun Notehamaifatcussi) che fa parte dell'associazione di volontari clown Vip Treviso Odv. Così Ludovico è stato contattato dall’associazione di volontari claun di corsia e il 23 dicembre, durante un loro spettacolo presso la Loggia dei Cavalieri a Treviso, è avvenuto l’incontro tra il bimbo e Gabriele.

Il desiderio di Ludovico sarà ora realizzato in quanto verranno donati dei libri per bambini e ragazzi che si trovano ricoverati nel reparto di pediatria all'ospedale di San Donà di Piave (VE). In ogni libro verrà inserita la lettera di Ludovico con un breve riassunto di questa bellissima storia. Il Claun di Vip Venezia odv di San donà di Piave (Associazione Federata VIP Italia odv più vicina a Torre di Mosto) consegneranno i libri in pediatria durante i loro servizi narrando la storia di Ludovico. Complimenti quindi a Ludovico per la bellissima lettera che ha scritto e a Vip Treviso odv che ha scelto la sua lettera come proprio biglietto di auguri di buone feste.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

Torna su
TrevisoToday è in caricamento