“Marzo 2019” il singolo d'esordio del cantautore trevigiano Willy Wonka was weird

Disponibile dal 20 settembre il brano che anticipa l'uscita dell'album d'esordio “022016032019”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Willy Wonka Was Weird è un progetto solista di Paolo Modolo, attuale membro degli In My June (Blind Alley 2011 / Leaves don't fall by chance 2013) e nel passato della noise/core band Anarcotici.L'idea è nata con l'unico scopo di scrivere delle canzoni per omaggiare la futura nascita del figlio, estraniandosi dall'ambiente musicale del quale era saturo.La figura di Willy Wonka rappresenta per Paolo un suo alterego, un modo per poter impazzire liberamente, essere l'opposto di quella persona che dicevano non sorridesse mai e nel marzo 2019 entra in studio per dare vita a questi pezzi. Ad affiancarlo e a catturare il tutto ci pensa Tommaso Mantelli (Captain Mantell, Ama, Licantropy, Il Teatro degli Orrori) all'interno del Lesder, registrando un disco che non segue nessun canone del classico lavoro in studio, catturando la chitarra in presa diretta e sovraincidendo gli altri strumenti e le voci al momento, cercando in questo modo di mantenere intatta l'espressione del primo istante. Inizialmente il disco era stato concepito come un regalo al figlio, una polaroid di questi suoi prima anni di vita, ma la vita come Willy Wonka è strana, ed una serie di avvenimenti e persone hanno spinto Paolo ad uscire dalla sua "fabbrica", dando alla luce il primo disco dal titolo “022016032019”.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento