menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mauro Marin, lite in videochiamata con la ex fidanzata: «Voglio il test del dna su tuo figlio»

Continuano le liti tra l’ex gieffino e l’ex fidanzata a cui, durante una videochiamata trasmessa a Domenica Live, ha chiesto il test di paternità per essere certo che il piccolo Brando sia suo figlio

Alla fine lo ha conosciuto, seppur a distanza e in circostanze tutt’altro che serene: a due mesi dall’appello con cui Jessica Bellei chiedeva all’ex compagno Mauro Marin di conoscere suo figlio Brando nato a luglio, la ragazza è tornata a ‘Domenica Live’ per aggiornare sulla propria situazione personale tutt’altro che risolta.

In una videochiamata tra i due, mandata in onda da Barbara d’Urso, l’ex vincitore del Grande Fratello ha visto per la prima volta il bambino in braccio alla sua mamma a cui ha rivolto pesanti insinuazioni. «Serve il test del dna Jessica, è per stare è più tranquilli, anche perché magari un giorno potrebbe aver bisogno di un aiuto economico. Voglio essere sicuro che sia mio figlio». Ha detto Marin: «Usi il tuo bambino per farti pubblicità, io ti servo solo per i soldi».

«E’ tuo, quante volte devo dirtelo, l’ho detto pubblicamente. Sei l’unico che non ci crede», la replica della donna nel corso della telefonata, commentata in seguito dagli ospiti dello studio del programma e dalla stessa Jessica che non ha risparmiato frecciate velenose al padre del bambino. «Ho creduto a questa storia, io il bambino l’ho concepito con amore», ha detto la ragazza in diretta, a cui è andata la solidarietà dei presenti per il comportamento dell’uomo nei confronti della ex fidanzata e anche del piccolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento