Due ragazzi di Treviso e Bassano vogliono salvare il Natale delle attività locali

Due ragazzi veneti di Treviso e Bassano, già ideatori del progetto di solidarietà BeeASAP.com, mettono a disposizione la loro piattaforma gratuita per aiutare le piccole attività economiche e portare nel web i mercatini di Natale e la loro magia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Trasportare i mercatini di Natale, annullati causa emergenza Covid, presso le diverse attività del nostro territorio mantenendone inalterata la magia grazie al potere del web. Ogni attività, anche senza nessuna competenza informatica, potrà registrarsi gratuitamente alla piattaforma Beeasap.com, creare il suo mini sito internet e scegliere poi quali prodotti o servizi mettere a disposizione nel mercatino di Natale e permettere ai clienti di ritirarli presso il proprio negozio o consegnarli a domicilio. Il tutto in modo completamente gratuito, senza costi d’iscrizione o trattenute sugli ordini.

«I mercatini di Natale sono da sempre un momento fondamentale per l’economia del nostro territorio, in quanto danno ossigeno alle attività economiche dei nostri centri città, aumentandone il numero di clienti. Le recenti campagne pubblicitarie dei colossi del web che invitano ad acquistare i regali di Natale nei loro marketplace ci ha spinto ad intervenire, per trovare una soluzione gratuita per permettere alle piccole attività del territorio nonostante le restrizioni, di reagire a tutto questo» commenta Tommaso Zandinella, Marketing Beeasap.com. «Partiamo dai Mercatini di Natale per portare le piccole attività nel futuro - continua Marco Giusto, Web Developer Beeasap.com - Questa nostra piattaforma, che desideriamo regalare a tutte le piccole attività produttive, permette anche successivamente ai mercatini di Natale di portare la propria attività online, creare senza nessuna competenza il proprio sito internet e diventare visibili ai cittadini del proprio territorio e nel mondo del web. Il nostro obiettivo è quello di supportare il titolare dell'attività ad intercettare le nuove abitudini di consumo e portare più clienti nel suo negozio». 

Il progetto di solidarietà Beeasap.com non guarda solo a salvare il Natale, ma si tratta di un progetto di digitalizzazione territoriale orientato al futuro: una piattaforma gratuita lanciata da 1 mese (e che conta già quasi 200 attività) per permettere alle piccolissime realtà del territorio che non hanno alcuna esperienza con il web di mettere a disposizione tutti i loro prodotti, servizi o appuntamenti ai loro cittadini. Beeasap.com non è un Marketplace, ma un progetto unico di digitalizzazione gratuita del territorio, perché permette a tutte le attività di creare il loro mini sito web personale, completo di immagini, loghi, orari, canali social, geolocalizzato con Google Maps, dove poter inserire tutti i prodotti, servizi, appuntamenti offerti dall’esercente. Il mini sito internet sarà ricercabile sia dentro la piattaforma Beeasap dai cittadini del loro Comune e Provincia, che nel web. Come fare per partecipare gratuitamente con la propria attività ai mercatini di Natale ? Da oggi, dal sito Beeasap.com le attività possono iniziare la registrazione gratuita del loro negozio, al termine della quale una volta caricati tutti i prodotti o servizi potranno scegliere quali rendere disponibili nel mercatino di Natale. Si può procedere in completa autonomia o richiedendo assistenza a beeasapit@gmail.com. Come vedere i prodotti e le attività del mercatino di Natale? Per tutti gli utenti il mercatino di Natale sarà attivo su beeasap.com dal 1 dicembre, ma è possibile già da ora utilizzare la piattaforma Beeasap.com per scoprire tutte le attività del tuo territorio e scegliere di sostenerle acquistando dai negozi di vicinato Chi siamo. Siamo una start-up (Asap srls) che può contare sull’esperienza di giovani professionisti provenienti da tutto il Veneto che mettono le loro competenze al servizio della solidarietà. Non abbiamo finanziamenti e contiamo sull’aiuto di alcune associazioni di categoria come Confartigianato Asolo-Montebelluna per aiutarci a diffondere il nostro progetto e sul sostegno di alcune Amministrazioni Comunali che si stanno dimostrando particolarmente sensibili verso le loro attività economiche.

Per informazioni: beeasap.com beeasapit@gmail.com +39 3518872473

Torna su
TrevisoToday è in caricamento