rotate-mobile
blog Sant'Antonino

A Monastier la camminata per il Parkinson, anticipata da un convegno di informazione medica

Manifestazione organizzata dall'Associazione Parkinsoniani di Treviso insieme a Proloco di Monastier, giovedì 18 e domenica 21 novembre.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

L’Associazione Parkinsoniani di Treviso Odv (organizzazione di volontariato) e la Proloco di Monastier organizzano la 1a edizione dell’evento “Camminata per il Parkinson”, giornate di conoscenza, sensibilizzazione e solidarietà sulla malattia di Parkinson nei giorni 18 e 21 novembre a Monastier di Treviso con la partecipazione del reparto UOC unità operativa complessa di Neurologia dell’Ulss 2 di Treviso. Giovedì 18 novembre alle ore 20.30 si terrà la serata informativa “Parliamo di Parkinson” nella sala rossa della BCC Pordenonese e Monsile a Monastier. Interverranno i medici dell'UOC Neurologia Ulss 2 Roberta Vitaliani, Irene Rosellini, Ruggero Bacchin insieme a Valentina Sossero, psicologa e psicoterapeuta. Domenica 21 novembre alle ore 9.30 si terrà la “Camminata per il Parkinson”, passeggiata per grandi e piccini per le strade di Monastier. Durante il percorso, della durata di 5 km, vi saranno tappe per le dimostrazioni di attività terapeutiche al Parkinson come il Nordic Walking (ne parlerà Ampelio Pillan, campione nazionale di Nordic Walking della sua categoria), il tango, la camminata, il canto e l’ippoterapia. La partenza sarà dal piazzale della chiesa abbaziale di Monastier; le tappe della camminata saranno al parco comunale di via Einaudi, al Brolo dell’ex abbazia, al chiostro dell’Abbazia Santa Maria di Pero-Ninni Riva. Il ritrovo per la camminata sarà domenica mattina alle ore 8.30 in piazza Vittoria dalla chiesa di Monastier per iscrizioni e consegna braccialetto. La quota d’iscrizione è di 6 euro (esenti i minori fino a 14 anni) e comprende 1 caffè presso esercizi aderenti (tutto il paese è stato coinvolto nella manifestazione). L’edizione numero zero della "Camminata per il Parkinson" si è svolta a novembre 2019, registrando un’ampia partecipazione. "Poi il Covid ci ha bloccati, ma solo momentaneamente" - spiega Giovanna Grando, presidente dell'associazione Parkinsoniani Treviso. "L’idea è che questa manifestazione si possa svolgere in futuro in modalità staffetta e cioè con una rotazione tra i comuni trevigiani. Domenica a Monastier verrà infatti accesa una 'fiaccola olimpica' che seguirà la camminata e consegnata all’arrivo all’autorità del Comune che ospiterà tali eventi nel 2022, alla prossima edizione. Attraverso questa rotazione, sarà possibile anche far conoscere i territori coinvolti e le particolarità di ognuno di essi. Resta inteso che l’obiettivo principale dell'evento è quello di informare, sotto diversi aspetti, sulla malattia di Parkinson. Sarà infine l'occasione per sensibilizzare il pubblico non solo sulle esigenze dei malati, ma anche sulle ricadute che gravano quotidianamente sui familiari e su tutta la comunità". Per informazioni: Michela 333.7682359 – Associazione Parkinsoniani Treviso 0422.22741 email: prolocomonastier@gmail.com Per prenotazioni: https://bit.ly/CamminataParkinson

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Monastier la camminata per il Parkinson, anticipata da un convegno di informazione medica

TrevisoToday è in caricamento