Musica, vino e territorio, in tenuta Amadio degustazioni a ritmo di jazz

Una degustazione a ritmo di jazz che prenderà il via domenica 7 luglio dalle 19 dove i protagonisti saranno Diego Carnovale, Simone Serafini e Anthony Pinciotti, rispettivamente pianoforte, contrabbasso e batteria

Si brinda presso la tenuta Amadio

Jazz in cantina con un teatro d'eccezione, i vigneti del Prosecco Superiore. Tenuta Amadio a Monfumo ospita un trio dal grande profilo artistico per una serata inserita nella rassegna Prosecco Superiore Jazz & wine. Una degustazione a ritmo di jazz che prenderà il via domenica 7 luglio dalle 19.00 dove i protagonisti saranno Diego Carnovale, Simone Serafini e Anthony Pinciotti, rispettivamente pianoforte, contrabbasso e batteria. Un evento che è un connubio di musica, vino e territorio. Un'iniziativa che unisce le eccellenze del Prosecco Superiore in un Festival dove i protagonisti assoluti sono il Jazz di qualità, i beni culturali e paesaggistici del territorio e le eccellenze vitivinicole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una ricerca musicale capace di incantare e travolgere che fa tesoro del virtuoso pianista Carnovale, di Pinciotti uno dei batteristi più richiesti della scena contemporanea newyorkese e del siciliano Simone Serafini al contrabbasso. Un sound più vicino alla scena jazzistica contemporanea di New York con un riferimento costante alla tradizione ma ricca di rielaborazioni.

Non sono rari gli eventi nella Tenuta Amadio di Monfumo, una cantina che nasce dalla passione e dalla volontà di Simone e Silvia, nuova generazione della famiglia Rech, che hanno voluto recuperare la vocazione vitivinicola del territorio e ripopolare di vigneti la proprietà. Vino e cultura vitivinicola che si traducono in bottiglie di "Asolo DOCG Prosecco Superiore", una denominazione che è il risultato di una filiera di produzione caratterizzata da avanguardia tecnologica, rigorosi controlli e lavorazione manuale delle uve.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioca al Lotto e vince 165mila euro centrando una quaterna

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Ex Caserma Serena: 133 migranti positivi al test del tampone

  • Disperate le condizioni del bimbo schiacciato da un cancello scorrevole

  • Cancello scorrevole si stacca e travolge bimbo di quattro anni, grave in ospedale

  • Coronavirus, Zaia: «In Veneto misure prorogate fino al 15 ottobre»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento