menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il "monolite" trovato lungo il Piave

Il "monolite" trovato lungo il Piave

La Marca come lo Utah: il monolite del deserto appare lungo il Piave

Come già successo nelle scorse settimane tra Romania, Olanda, Francia, Regno Unito, Germania e USA, oggi anche Cimadolmo ha il suo misterioso "esemplare" in acciaio

Dallo scorso autunno stanno spuntando dei misteriosi monoliti in acciaio in diverse parti del mondo come Romania, Olanda, Francia, Regno Unito, Germania e USA (in Utah e California dove sono stati poi rivendicati da un collettivo di artisti denominato "The Most Famous Artist" che ha anche offerto riproduzioni a 45 mila dollari l'uno). In Italia finora ne erano invece comparsi due: uno a Lanuvio, sui Colli romani, e un altro in Alto Adige tra i vigneti di Baron Longo, a Egna (BZ). Oggi, però, se ne contano tre visto che negli ultimi giorni un nuovo "esemplare" è apparso dal nulla a Cimadolmo, nelle vicinanze del fiume Piave.

«Si tratta di una scultura in acciaio eretta da ignoti e che riporta delle incisioni in egiziano che, tradotte, starebbero per Comune di Cimadolmo - Grave di Papadopoli. Un po’ ricorda quella del film di Stanley Kubrick “2001: Odissea nello spazio”». A dirlo è il sindaco Giovanni Ministeri, rimasto positivamente sorpreso da questo ritrovamento.

«Certamente stavolta gli ufo non c’entrano, tanto meno l’Amministrazione Comunale che si dichiara anzi ignara e estranea ai fatti - continua il primo cittadino - Certo però ci lusinga constatare che l’artista che qui lo ha deposto, chiunque esso sia, abbia scelto proprio il nostro paese per l’esposizione. Pertanto se ai cimadolmesi questa stele di metallo tutto sommato non dispiace, ci impegneremo a perfezionarla e a valorizzarla. Diversamente, indagheremo a fondo a questa vicenda per individuarne la paternità. Attendiamo le vostre risposte».

Si tratta dunque di uno scherzo di qualche buontempone? L’installazione di qualche artista alla ricerca di notorietà? O una campagna pubblicitaria a questo punto ben riuscita? Tutte le ipotesi sono in piedi. Una sola cosa è certa: il giro del mondo del misterioso monolite ha fatto tappa anche a Cimadolmo e ora tutti vogliono svelare l’arcano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento