blog Santa Maria del Rovere / Via A. Radaelli, 14

Nanni Moretti a Treviso legge il diario di "Caro Diario"

In Vespa, Isole e Medici. Tre storie tra le più autobiografiche di Moretti con una fotografia che splende in tutta la sua bellezza, rimasterizzata in 4K, nella sala principale del Cinema Edera

Il regista Nanni Moretti con gli storici titolari del Cinema Edera Sandro e Giuliana Fantoni (Foto Marco Visca Studio)

Tutto esaurito venerdì 28 Maggio al Cinema Edera di Treviso per due proiezioni davvero speciali. Nanni Moretti ha incontrato dal vivo il pubblico trevigiano per una lettura di circa un’ora degli inediti diari del film “Caro Diario”. Appunti scritti tra il ‘92 e il ‘93 che raccontano, giorno per giorno, emozioni e situazioni del regista romano durante la nascita e la realizzare della pellicola a episodi tra le più amate dal pubblico morettiano.

In Vespa, Isole e Medici. Tre storie tra le più autobiografiche di Moretti con una fotografia che splende in tutta la sua bellezza, rimasterizzata in 4K, nella sala principale del Cinema Edera. "Forse non ho voglia di farlo questo film" legge Moretti dal suo diario per quello che doveva essere un "semplice" cortometraggio per il suo Cinema Sacher di Roma - che quest’anno compie 30 anni a Novembre. Per fortuna nostra Moretti cambiò idea: "Ma quale cortometraggio. Voglio farci un film." esclamò solo qualche giorno a seguire nel suo diario mentre riguardava il primo montaggio del suo lento girovagare per le strade deserte della Capitale.

Una sceneggiatura che "non ci sarà mai" afferma Moretti stesso tornando in quei giorni in cui sbalzò da un'isola all'altra delle Eolie, per un film che racconta sempre più di sè, della sua reale malattia e di quelle riprese girate davvero in casa sua, fino ad arrivare alle ferite vere infertosi grattandosi nervosamente tra un medico ad un altro in cerca di cura. Ma alla fine nella sua assoluta semplicità, come "un bicchiere d'acqua prima di colazione" - unica magra certezza al termine della cura e del film -, incanta e fa riflettere il pubblico trevigiano - senza foto, condivisioni, tag social e interviste - anche a 28 anni di distanza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nanni Moretti a Treviso legge il diario di "Caro Diario"

TrevisoToday è in caricamento