menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'orange spritz

L'orange spritz

Spritz in lattina nei supermercati: la vera ricetta del pre-dinner veneto si prepara a conquistare la GDO

La Orange Italia Company distribuirà l’originale ricetta dello Spritz e di Hugo in packaging 100% riciclabile

Non poteva che arrivare dal Veneto, dalla provincia di Padova in particolare, lo spritz in lattina. Ha tutti i crismi per essere la bevanda dell’estate: il sapore, l’aroma e l’inconfondibile gusto dell’aperitivo più famoso del mondo racchiusi in 250 ml. L’ideale per un momento di relax. Bastano un paio di fette d’arancia, qualche cubetto di ghiaccio su cui versare lo spritz da distribuire su due bicchieri e il gioco è fatto. 

Orange lattine-2

L’idea non poteva che arrivare da Federico “Chicco” Contin, padovano, noto con il soprannome di Re dello spritz, che si è meritato questo titolo per aver portato l’ “aperitivo veneto per eccellenza” anche fuori dal centro storico della città del Santo, con l’obiettivo di ridare vita alle periferie. Ora la sfida è più grande: fare arrivare lo Spritz ovunque con intatte le sue caratteristiche uniche e il suo inconfondibile sapore. Con lui in questa avventura c’è Simone Zilio, Ceo di Industries SPA, che lavora in più di cento paesi al mondo, sempre alla ricerca di nuove opportunità. Con una delle società di Zilio, la Orange Italia Company, che opera nel settore del food and beverage e di cui Contin è socio, i due imprenditori propongono una linea di prodotti a gradazione alcolica controllata destinata alle grandi catene di distribuzione,  che hanno già risposto con entusiasmo. 

Federico Contin-2

Lo spritz viene prodotto in entrambe le declinazioni, quello tradizionale più dolce e quello bitter, più amaro. Ma non è il solo. Tra gli aperitivi in lattina c’è anche Hugo, il più chic tra i “pre dinner”, a base di menta e sambuca. La conservazione in alluminio garantisce la qualità del prodotto, la sua freschezza e il mantenimento di tutti gli aromi. La scelta della lattina va di certo incontro ad esigenze pratiche ma anche ambientali, visto che il contenitore è 100% riciclabile. Una condizione che genera risparmio dal produttore al consumatore, riducendo inevitabilmente anche la produzione di rifiuti.

I vini con cui viene prodotto lo spritz nascono e maturano su una terra dotata di forte vocazione enologica: le colline di Valdobbiadene, in provincia di Treviso. Il legame tra vino e territorio, natura e cultura, scorre nelle vie di Valdobbiadene da lungo tempo e nel 2016 questo distretto è stato dichiarato “Capitale Europea della Cultura Enologica”, confermando ancora una volta il suo talento “divino”. E’ questo il vino che viene miscelato seguendo le ricette tradizionali e antiche, selezionate da mastri distillatori patavini, nell’unica e originale formula esistente al mondo che rende lo spritz il più speciale degli aperitivi. Non sarà più indispensabile essere in Veneto per bere l’aperitivo veneto per eccellenza, con la linea dei prodotti Orange Italia lo si potrà gustare ovunque ci si verrà a trovare.

Simone Zilio-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento