Da Farra di Soligo alla Sierra Leone per garantire il parto assistito

Alessandra Gosetto, medico specializzando in Ginecologia, volerà a Freetown insieme al collega padovano Matteo Arata per sostenere il progetto di "Medici con l'Africa - Cuamm"

Alessandra Gosetto (Immagine tratta dal suo profilo Facebook)

Due giovani medici specializzandi in Ginecologia a Padova, Alessandra Gosetto e Matteo Arata, martedì 18 agosto voleranno in Sierra Leone con i Medici con l'Africa del Cuamm. Saranno impiegati all'interno del Princess Christian Maternity Hospital di Freetown. Lei ha ventinove anni ed è originaria di Farra di Soligo mentre lui, trent'anni è originario di Abano Terme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sala parto

«All'inizio l'idea è venuta a me - racconta Alessandra Gosetto all'Ansa - e subito Matteo mi ha seguito. Ci tenevamo a trovare un progetto che ci permettesse di partire insieme, per condividere questa esperienza completamente nuova per entrambi. Medici con l'Africa Cuamm, che è un'organizzazione che conosciamo dai tempi dell'università, fatta a Padova, ci ha dato modo di realizzare questo desiderio e ne siamo molto contenti. A Freetown staremo molto in sala parto che è un aspetto del nostro lavoro che appassiona entrambi. Siamo abituati a lavorare insieme a Padova e sarebbe stato un peccato essere divisi proprio per questo progetto, che sarà estremamente formativo per entrambi. La scuola di specializzazione ha sostenuto fin da subito il nostro desiderio di partire con il Cuamm: abbiamo seguito il corso di formazione a gennaio e ora siamo pronti a partire. È stato tutto molto veloce, è tutto nuovo per noi, ma siamo felici».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Un caso di Covid-19 all'asilo, in quarantena tre classi e una maestra

  • Rapporto sessuale troppo focoso, 30enne si frattura il pene

  • Rimorchio si rovescia in strada, persi quasi 40 quintali di uva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento