Farfalle per la poesia, trionfano due trevigiane

Anna Pellizzaro, originaria di Treviso, e Rainalda Torresini, originaria di Carbonera vincono con le opere “Due mani” e “Ago e filo”

Rainalda Torresini

È finita l’attesa per i 500 finalisti del Concorso di Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia giunto alla XXXVII edizione. La fase finale che si è tenuta a Baveno, nella splendida cornice del Lago Maggiore, dal 7 all’11 luglio, si è conclusa con la cerimonia di premiazione. I vincitori, grazie all’eccellenza delle loro opere artistiche, si sono conquistati gli ambiti premi: le tradizionali Farfalle e Libellule d’oro, oltre che 55 Menzioni speciali e 10 Segnalazioni della Giuria. Anna Pellizzaro (foto qui in basso), originaria di Treviso, e Rainalda Torresini (foto in alto), originaria di Carbonera vincono le Farfalle d’Oro per la Poesia con le opere “Due mani” e “Ago e filo”. Il Concorso, ideato e organizzato dall’associazione 50&Più, è dedicato a tutti gli over 50 desiderosi di mettersi alla prova nelle quattro arti della parola e dell’immagine: prosa, poesia e pittura e fotografia. Per questa edizione sono state oltre 800 le opere in gara frutto della creatività e del desiderio di mettersi in gioco di artisti dilettanti provenienti da tutta Italia, molti dei quali si sono cimentati in più sezioni.

Pellizzaro-2

La giuria

A selezionare i vincitori è stata una giuria d’eccezione composta da grandi artisti e personalità della cultura: Renato Minore, scrittore, giornalista e critico letterario; Elio Pecora, uno degli scrittori capostipiti del novecento, autore di poesie, romanzi, saggi critici; Lina Pallotta, docente e fotografa pluripremiata; Duccio Trombadori, personalità eclettica, giornalista, scrittore, critico d’arte; Paolo Di Paolo, giovane scrittore, autore di romanzi di successo; René Bokoul, artista congolese, uno dei massimi pittori africani in attività, è anche l'autore dell'opera simbolo della XXXVII edizione del Concorso 50&Più, appositamente realizzata, dal titolo Il mondo a colori, un'esaltazione del valore dell'individuo nella sua diversità e bellezza proprio attraverso la forza del colore.

I Supervincitori

Nel corso dell’evento sono stati premiati anche i Supervincitori dell’edizione 2018 votati dai lettori della Rivista 50&Più e attraverso il sito 50epiu.it. Sono: per la sezione prosa, con 8.401 voti, Gabriella Zagaglia, di Pollenza (Mc), con il racconto Quel che resta del giorno; per la poesia, con 2.077, Maria Teresa Mazzotta, di Lecce, con Simulacri; per la pittura, con 2.201 voti, Gian Piero Penne, di Ronco Scrivia (Ge), con il dipinto Tramonto nel canneto; infine con 5.301 voti, Romano Zega, di Salerno, con la fotografia Buona notte.

Laboratori e workshop

Anche in questa edizione i partecipanti hanno avuto la possibilità di approfondire e accrescere le loro competenze nelle discipline artistiche grazie a seminari e laboratori tenuti da grandi artisti e professionisti della cultura. Il workshop dedicato alla fotografia Ritratti&Autoritratti con Lina Pallota, seguono i laboratori di pittura con Enrico Benaglia, I doni del mare, di poesia con Elio Pecora, La poesia e il poetico, di scrittura narrativa con Francesco Tarquini, Scrittura come gioco della parola. Inoltre, dopo il successo della scorsa edizione, si è tenuto il laboratorio di lettura ad alta voce Leggere per raccontare, con Fiorella Magrin e Vittorio Viviani. Infine, anche quest'anno molto partecipato è stato il laboratorio musicale preparatorio dello spettacolo “50&Più show” Viaggio a Sanremo… la città del Festival, che ha concluso l'evento, con il maestro Vincenzo De Filippo. 

Soddisfazione dai vertici 50&Più

«Siamo molto orgogliosi della splendida riuscita, anche quest’anno, del nostro Concorso. Ci congratuliamo con tutti gli artisti che hanno partecipato facendoci partecipi della loro creatività, del piacere di ritrovarsi, della voglia di imparare ancora seguendo i laboratori e workshop. Soprattutto, li ringraziamo per essersi messi in gioco senza remore. Perché l’arte è tale solo se libera da pregiudizi e dalla paura del confronto», afferma Gabriele Sampaolo, segretario generale di 50&Più.

«nvitiamo tutti coloro che hanno una passione artistica a coltivarla e a esprimerla attraverso la bellezza della condivisione. Questo è uno degli obiettivi del Concorso 50&Più. Aspettiamo nuovi artisti per la prossima edizione e ci auguriamo che coloro che hanno partecipato quest’anno e negli anni precedenti continuino a farlo. L’età non è un limite, ma una risorsa, è saggezza, maturità e libertà creativa»: dichiara Vincenzo Cozzolino, vice presidente vicario della 50&Più nazionale.

La manifestazione è stata condotta da Paolo Notari, giornalista Rai.

Potrebbe interessarti

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Centauro 21enne si schianta contro un'auto: è grave all'ospedale

  • Si schianta con la moto contro un'auto, muore un 40enne

  • Segrega in casa e picchia la moglie e la figlia di 14 anni: arrestato 50enne padre-padrone

  • Tamponamento a catena in A4: un morto, traffico in autostrada nel caos

  • Auto fuori strada in Feltrina: due persone incastrate tra le lamiere, ferita una bimba

Torna su
TrevisoToday è in caricamento