La biblioteca di Ponzano si arricchisce di nuovi volumi grazie ai contributi del Mibact

Si è costruito uno spazio dedicato ai bambini dai 0 ai 6 anni, uno spazio per ragazzi dai 7 ai 14 anni, con l'allestimento di vetrine tematiche dedicate alla lettura ad alta leggibilità e agli audiolibri

L'assessore alle Politiche Culturali, Monica Gambarotto

La Biblioteca Comunale di Ponzano Veneto, attraverso l'erogazione dei fondi stanziati dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo (Mibact), emanati per far fronte all’emergenza Covid, che ha inevitabilmente investito anche il comparto culturale e dell’editoria, ha potuto destinare nuove ed importanti risorse al proprio patrimonio librario. Nonostante i tempi ristretti per l'acquisizione delle dotazioni, si è operata una scelta oculata dei volumi da acquistare, perseguendo l'obiettivo di potenziare alcune sezioni, tra cui e soprattutto la sezione bambini e ragazzi: nei mesi scorsi si è provveduto ad un'articolazione diversa dei locali in modo che ciascuna fascia di età potesse trovare uno spazio e documenti adatti. Perciò si è costruito uno spazio dedicato ai bambini dai 0 ai 6 anni, uno spazio per ragazzi dai 7 ai 14 anni, con l'allestimento di vetrine tematiche dedicate alla lettura ad alta leggibilità e agli audiolibri.

L'assegnazione del contributo ha dunque permesso di potenziare l'acquisto di libri di elevata qualità, adatti alle varie fasce di età, nonché si è colta l'occasione per destinare una sezione ai libri in lingua per i più piccoli, tenendo conto delle presenze di culture e lingue diverse nel territorio locale. Grande cura poi si è posta nell'acquisto di libri ad alta leggibilità, particolarmente adatti a chi ha specifiche difficoltà di lettura -come nel caso della dislessia- ma che in generale rendono più agevole la lettura di tutti, andando ad arricchire la sezione costruita grazie all'intervento di privati particolarmente sensibili Non si sono dimenticati, poi, gli adulti, genitori e operatori che lavorano con i bambini e i ragazzi, acquistando libri rivolti alle cure genitoriali, alla formazione e all'insegnamento. Si è provveduto all'acquisto di testi di riflessione, ad incrementare e aggiornare la sezione della poesia contemporanea (seguendo anche il buon esito della rubrica "Bibliococcole del mattino", promossa nella pagina Facebook della Biblioteca), all'acquisto di guide legate al territorio, ciclovie e città italiane e rinnovato la sezione guide anche dei paesi più lontani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altro spazio si è dedicato a saggistica e sport, nonché si è provveduto a riacquistare quelle copie dei classici ormai logorate dall'uso. In questo modo si è cercato di valorizzare il patrimonio della Biblioteca, oltre che con l'acquisto di novità letterarie, con opere la cui fruizione permanga per lungo tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento