menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cantine Aperte: al Castello di Roncade arrivano i Bordolesi

Il sommelier, food & beverage educator, Mauro Di Barbora, guiderà nella degustazione di alcune delle eccellenze enologiche, ottenute da vitigni che hanno le loro origini a Bordeaux e in parte in Borgogna

RONCADE Al Castello di Roncade domenica 27 maggio ritorna l'appuntamento con Cantine Aperte. Una giornata dove sarà possibile vistare il Castello, scoprire la cantina e degustare i prestigiosi vini della storica azienda. Accanto al programma di degustazioni spicca l'evento organizzato ad-hoc: "I Bordolesi al Castello". Il sommelier, food & beverage educator, Mauro Di Barbora, guiderà nella degustazione di alcune delle eccellenze enologiche del Castello di Roncade, ottenute da vitigni che hanno le loro origini a Bordeaux e in parte in Borgogna. Per l'evento è gradita la prenotazione (349-5510155 oppure emiliana@castellodironcade.com) in ragione del limitato numero di posti disponibili. Inizio ore 17.30 (a pagamento, euro 20; riduzione per soci Ais/Fisar/Fis euro 15). 


Per chi volesse invece passare una giornata all'aria aperta ingresso gratuito al parco della Villa. Da non perdere le visite guidate e le degustazioni vini (a pagamento: euro 10): il pacchetto comprende la visita alla Villa, alla cantina di invecchiamento dei vini rossi, il “kit degustazione” con tre assaggi a scelta tra i vini in mescita. La durata del tour è di circa 1 ora (non è richiesta la prenotazione). Le visite hanno cadenza oraria a partire dalle ore 10:30 fino alle 17:30 (ultima visita). La giornata si inserisce anche nella programmazione della Giornata Nazionale delle Dimore Storiche Adsi Veneto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento