Generosità su due ruote all’associazione “La Nostra Famiglia”

Contributo del Moto Club di Spresiano per sostenere le attività riabilitative rivolte ai bambini in difficoltà

La consegna del dono

Una delegazione dello Treviso Scooter Moto Club ha fatto visita in questo fine settimana a “La Nostra Famiglia” di Conegliano. Sono stati accolti, nel rispetto delle norme anticontagio, dalla Direttrice Manuela Nascimben che dopo i saluti iniziali ha illustrato le attività che quotidianamente vengono svolte presso il Presidio a partire dalla ricerca, cura, riabilitazione affinchè ogni bambino possa sviluppare le proprie potenzialità per una migliore qualità della sua vita e anche quella della propria famiglia.

Il Moto Club, attraverso le mani del presidente Nereo Cappelletto, ha donato un contributo, frutto della generosità dei soci a favore dei bambini che frequentano il Presidio.  Il sodalizio, nato nel 2002, è composto da amici legati dalla passione per i viaggi su due ruote, negli anni il numero del gruppo è cresciuto fino ad arrivare a 380 iscritti. Infatti la voglia di viaggiare li ha portati nelle più belle località italiane ed europee con il desiderio di vedere i monumenti più importanti ma anche conoscere gli usi e l’enogastronomia locale.  Nella targa consegnata a La Nostra Famiglia è ben espresso lo stile del club: l’amicizia viaggia su due ruote. Non solo viaggi ma anche tanta solidarietà, infatti in questi anni ha organizzato diverse iniziative per la raccolta fondi da destinare ad associazioni o persone che vivono nel bisogno. 

Durante l’incontro è stato significativo constatare che ogni motociclista ha una storia ed un viaggio da narrare. Il racconto è un susseguirsi di emozioni, di colori perché l’essenza di tutto non è la mèta ma il viaggio.

foto_2-4-10

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento