menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Storie dell'Impressionismo": arrivano il virtual tour e il Capodanno 'in mostra'

Le novità di Linea d'Ombra di Goldin sono la possibilità di guardare la mostra "da casa" e il cenone che quest'anno si svolgerà nel meraviglioso Palazzo Giacomelli, gioiello seicentesco affrescato sulle rive del fiume Sile, compreso in uno degli scorci più affascinanti della città

TREVISO Anche quest'anno torna la straordinaria possibilità di scoprire, sala per sala, l'intero contenuto della mostra "Storie dell'impressionismo", nella sede museale di Santa Caterina a Treviso, attraverso il virtual tour (qui al link). Potrete così visualizzare l'itinerario pensato dal curatore Marco Goldin per raccontare non soltanto i quindici anni canonici dell'Impressionismo, ma l'intero percorso della pittura francese del XIX secolo, partendo da Ingres e Delacroix tra neo classicismo e romanticismo fino alla dissoluzione del Monet delle ninfee. Diciannove sale, 139 opere complessive per un grande progetto che vi mette in contatto con capolavori giunti da 35 musei e collezioni di tutto il mondo. Il virtual tour vi darà accesso a ognuna delle opere - soprattutto quadri, ma anche fotografie originali di metà Ottocento e incisioni a colori su legno di Hiroshige e Hokusai, tra cui la celeberrima "Onda", che potrete approfondire anche attraverso una selezione dei commenti contenuti nelle audioguide seguite dallo stesso curatore e anche ingrandendole a piacimento con lo zoom. Insomma, un'esperienza imperdibile sia per chi voglia prepararsi alla visita sia per chi voglia ricordarne i tratti salienti dopo averla già visitata.

CAPODANNO 2016 - Torna anche a Treviso una tradizione che da alcuni anni vede Linea d'Ombra proporre per i suoi visitatori un San Silvestro molto particolare. Intanto diciamo che la mostra sarà aperta dall'8 all'11 dicembre con orario ampliato 9 - 20 e successivamente anche il giorno di Natale dalle 15 alle 20 (unico giorno di chiusura il 24 dicembre), mentre dal 26 dicembre al 7 gennaio osserverà sempre lo stesso orario 9 - 20. Domenica 8 gennaio dalle 9 alle 19. La mattina del primo dell'anno la mostra aprirà alle 10 anziché alle 9. Mentre il 31 dicembre la mostra sarà aperta dalle 9 alle 2 della notte. Da ricordare che la biglietteria chiude sempre un'ora prima.

Con la fondamentale collaborazione di Unindustria Treviso, che mette a disposizione la sua residenza nobile di Palazzo Giacomelli, sede seicentesca affrescata nell'ansa meravigliosa del fiume Sile, si svolgerà dunque il cenone di Capodanno legato alla mostra. Riservato esclusivamente a chi prenoterà un biglietto per Storie dell'impressionismo per i giorni che andranno dal 30 dicembre al 2 gennaio, avrà inizio alle ore 21. Si cenerà in un contesto storico di prim'ordine, tra l'altro all'interno delle sale che ospitano De Pictura, una delle esposizioni curate da Marco Goldin per i vent'anni di Linea d'ombra. Per cui i partecipanti avranno una doppia opportunità: stare compresi in un contesto affrescato ma anche in mezzo a quadri di alcuni dei maggiori pittori italiani del Secondo Novecento.

Il costo del cenone è di 98 euro a persona e una parte verrà devoluto in beneficienza all'Advar, benemerita realtà trevigiana che si occupa di malati terminali. Contributo che, come quello derivante dalle serate esclusive già iniziate all'interno della mostra e da noi organizzate allo scopo, verrà utilizzato per il completamento dell'Hospice che così raddoppierà la disponibilità di posti per i malati. Sapete quindi che partecipando al cenone di fine anno contribuirete a qualcosa di molto importante per la comunità. Biglietto per la mostra e cenone vanno però prenotati e pagati chiamando il call center di Linea d'ombra, 0422.429999. E' stata poi attivata una convenzione a prezzi speciali, per chi in quei giorni volesse dormire in centro città legando la sua permanenza al cenone di Capodanno a Palazzo Giacomelli, con l'Hotel Carlton**** (www.hotelcarlton.it, 0422 411661). Con il codice di prenotazione connesso al biglietto relativo al cenone di Capodanno, e solo per questa formula, potrete chiamare il centralino dell'hotel e riservare la vostra camera, con tariffe promozionali che vanno, solo per voi che prenotate il Capodanno in mostra, da 65 a 130 euro a seconda della tipologia delle camere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento