rotate-mobile
blog Castelfranco Veneto

De André, Tenco e De Gregori: il conservatorio Steffani omaggia i grandi cantautori

Svelato il programma di "Summertime", la rassegna organizzata dal conservatorio castellano. Dal 19 giugno al 4 luglio tre grandi concerti nel giardino di villa Barbarella

Le note di De Andrè, Tenco e De Gregori. Le memorie della Parigi esistenzialista con Edith Piaf e gli chansonnier. Poi Gershwin e Piazzola. Ecco la rassegna pensata per l’estate dal conservatorio Agostino Steffani. Si chiamerà Summertime e si terrà nei perimetri del giardino di villa Barbarella, circondato dalle Mura. Un luogo di rara magia, che vedrà risuonare la musica dei cantautori, in un omaggio classico alla canzone d’autore. “Non esiste musica di serie A e serie B- afferma infatti Stefano Canazza, direttore del Conservatorio Agostino Steffani- la musica d’autore del Novecento mette in musica la poesia del quotidiano, i sentimenti, una società in trasformazione. E’ stato un gioco e un privilegio poter dare veste colta, con armonizzazioni articolate, a questo meraviglioso repertorio”.

La prima serata di Summertime sarà mercoledì 19 giugno alle ore 21 con "Amore che vieni, amore che vai" (omaggio ai più grandi cantautori italiani). Le canzoni di De Andrè, Battiato, Tengo e De Gregori saranno proposte dal Movie Trio composto da Erika De Lorenzi (voce), Alessandro Modenese (chitarra), Fabiano Maniero (tromba).  Mercoledì 26 giugno andrà in scena "Summersax": Luis Lanzarini e Damiano Lazzaron rileggono in elaborazione per sax e pianoforte i grandi successi di Gorge Gershwin e Astor Piazzolla. Il carnet vedrà poi, il 4 luglio, il concerto “La biciclette”, una selezione di canzoni di Ives Montand, Edith Piaf e le poesie di Jacques Prevèrt proposta da Piera Acone (voce) Marco Castelli (sassofoni), Paolo Vianello (pianoforte), Daniele Vianello (contrabbasso) Marco Vattovani (batteria).

Tutti i concerti si terranno alle 21. Ingresso libero. In caso di maltempo salone di villa Barbarella

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De André, Tenco e De Gregori: il conservatorio Steffani omaggia i grandi cantautori

TrevisoToday è in caricamento