Venerdì, 24 Settembre 2021
blog Casale sul Sile

Arriva a Casale il van che gira l’Europa per riparare gratuitamente le biciclette

Si tratta di un progetto nato per “supportare” i ciclisti, offrendo caffè, assistenza meccanica e condividendo le storie di chi ha scelto la bicicletta

Nell’anno del boom della bicicletta non poteva non tornare sulle piazze e sulle ciclabili italiane il van che dal 2018 gira l’Europa offrendo ai ciclisti assistenza meccanica e un caffè. L’appuntamento sarà a Casale sul Sile, lungo la ciclabile, sabato e domenica 4 e 5 settembre. Dopo Milano, Innsbruck, Monaco, Berlino, Amsterdam, Rotterdam, Düsseldorf, Salisburgo, Colonia, Costanza, Stoccarda, Torino e molte altre città, più di 2000 bici riparate, oltre 5000 caffè offerti e più di 7000 ciclisti incontrati, è quindi tempo di ripartire.

I numeri del piccolo e colorato van che, prima della pandemia, ha attraversato a più riprese l’Italia, l’Austria, la Germania e Olanda - cuore del progetto “Support Cyclists On The Road”, ideato e realizzato dall’azienda italiana Selle Royal, proprio per sostenere la mobilità urbana su due ruote e il cicloturismo - sono emblematici di un movimento, quello sulle due ruote, che mai come oggi sta vivendo un boom. Il Van arriva lì dove città e territori stanno sposando una filosofia vicina ai ciclisti e un progetto di turismo green, per incontrare gli appassionati, offrendo loro assistenza meccanica gratuita e un caffè italiano.

A Casale sul Sile il van sarà quindi ospitato da Venice Bike Trail e, per l’occasione, su prenotazione (www.venicebiketrail.org), sarà possibile provare gratuitamente il kayak sulle acqua chiare del Sile. Il Van è costruito da un lato come una vera e propria piccola officina viaggiante, dall’altro come una caffetteria italiana, con una macchina per il caffè professionale e una miscela Bristot di caffè provenienti dal Sud e dal Centro America che soddisfa anche i palati più esigenti.

In ogni località il Van diventerà per uno o due giorni il punto di riferimento dei ciclisti, siano questi sportivi, famiglie o semplicemente persone che vivono in bicicletta una parte della loro quotidianità: l’opportunità di un check up, il piacere di un caffè e l’occasione per fare due chiacchiere sono il filo conduttore lungo il quale il team del Van incontra ciclisti di ogni genere, pronto a dare un consiglio o semplicemente a stringere una vite, dove necessario.

L’obiettivo è anche quello di diffondere la cultura delle due ruote e “supportare”, non solo con le selle, appunto, chi sceglie la bicicletta come parte del proprio stile di vita. È un modo semplice ma concreto di contribuire a un’idea di mobilità che, in questi anni, sta diventando sempre più preziosa per immaginare città più moderne e vivibili.

df-6

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva a Casale il van che gira l’Europa per riparare gratuitamente le biciclette

TrevisoToday è in caricamento