Teatro Del Monaco: oltre 850 biglietti venduti in un giorno per la nuova stagione teatrale

Numeri da record nella prima mattina di vendite al Teatro Comunale di Treviso dopo il successo della campagna abbonamenti. Lo spettacolo di Marco Paolini il più richiesto

In foto: pubblico in attesa alle biglietterie del teatro

Chiusa la campagna abbonamenti con 1200 abbonati per la stagione teatrale, al Teatro Mario Del Monaco ha preso il via la vendita dei biglietti per tutti gli spettacoli del cartellone di prosa registrando numeri record: 666 biglietti venduti in biglietterie e 205 online solo nella prima mattinata. Fortissimo l’interesse dimostrato dal pubblico trevigiano, che fin dalle prime ore del mattino ha atteso l’apertura del teatro per acquistare i primi biglietti della Stagione.

Lo spettacolo al momento più venduto è "Nel tempo degli dei - Il calzolaio di Ulisse" che, a partire dal 22 novembre, apre la nuova stagione teatrale riportando sul palcoscenico trevigiano Marco Paolini. Scritto dall'attore veneto insieme a Francesco Niccolini con un cast di sei attori e musicisti sapientemente guidati da Gabriele Vacis, la cui regia si dimostra capace di superare divisioni nette tra musica e parole per creare un’unica grande partitura teatrale, Nel tempo degli dei porta in scena le memorie di un Ulisse non più guerriero, ma calzolaio per parlare dell’oggi attraverso i miti di un tempo.

La stagione di prosa

Dopo Paolini, la programmazione prosegue con Gigio Alberti e Barbora Bobulova insieme sul palcoscenico dal 13 al 15 dicembre con Anfitrione, la nuova e originale versione della commedia plautina riscritta da Sergio Pierattini. In un cartellone che spazia dai grandi classici agli autori contemporanei 3 sono gli spettacoli prodotti dal Teatro Stabile del Veneto: La casa nova di Carlo Goldoni, una commedia d’ambiente diretta da Giuseppe Emiliani con la Compagnia Giovani dello Stabile del Veneto, La donna leopardo della trevigiana Michela Cescon, che con la sua prima esperienza di regia teatrale porta in scena l’ultimo romanzo di Alberto Moravia, e Il malato immaginario con gli interpreti di Stivalaccio Teatro. La programmazione coinvolge, poi, artisti amati dalla critica e dal grande pubblico come Umberto Orsini, che veste i panni del protagonista de Il costruttore Solness nella versione del capolavoro di Ibsen diretta da Alessandro Serra, Sebastiano Lo Monaco, in scena nell’Antigone di Sofocle con Barbara Moselli e una compagnia di attori tutta siciliana, e Ale e Franz, che in Nati sotto contraria stella guidano un cast di sette vecchi comici girovaghi chiamati a raccontare la dolorosa vicenda di Romeo e Giulietta. Con la stagione 2019/2020 torna a Treviso anche l’operetta con la compagnia Corrado Abbati che dà vita sulla scena a un nuovo adattamento della celebre operetta di Strauss, Il Pipistrello. Ad arricchire il cartellone della stagione è infine il talento di registe e attrici quali Serena Sinigaglia che nel suo Macbeth conferisce uno sguardo profondamente umano ai personaggi del grande classico shakespeariano, e Teresa Mannino che in Sento la Terra girare apre con la sua sferzante ironia una riflessione sui cambiamenti climatici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Gravissimo scontro tra uno scooter e un'auto: 24enne muore tra le braccia del fidanzato

  • L'uscita domenicale in bici finisce in tragedia: morto un ciclista investito da un'auto

  • Legato in un bosco e picchiato per vendetta: nei guai anche un'influencer trevigiana

  • Incidente in motorino, Roberto Artuso muore dissanguato in Congo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento