menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'assessore Colonna Preti con Francesco Li Volsi

L'assessore Colonna Preti con Francesco Li Volsi

Dopo un anno di stop torna Treviso Antiquaria

La mostra organizzata dall’Associazione Trevigiana Antiquari guidata dal presidente Francesco Li Volsi, torna a rivivere con una prestigiosa selezione di opere d'arte pittoriche, oggetti sacri e sculture, argenti e gioielli, vetri e ceramiche, mobili e arredi, tappeti e arazzi di ville d'epoche passate, dal medioevo al 900

Dopo un anno di stop, la mostra organizzata dall’Associazione Trevigiana Antiquari guidata dal presidente Francesco Li Volsi, torna a rivivere con una prestigiosa selezione di opere d'arte pittoriche, oggetti sacri e sculture, argenti e gioielli, vetri e ceramiche, mobili e arredi, tappeti e arazzi di ville d'epoche passate, dal medioevo al 900. Un’arte che spazia a 360 gradi in ogni ambito, grazie alla presenza per l’occasione dei migliori espositori di ambito nazionale. Tra le tante opere esposte si potrà ammirare un eccezionale trumeau veneziano della prima metà del XVlll sec. in radica di olmo e noce rimasto perfettamente intatto nei suoi tre secoli di vita, una meravigliosa ed evocativa veduta del porto di Anzio dipinto ad olio su tela di cm 46 x 88 del maestro Guglielmo Ciardi nel 1868, una bellissima scultura di Madonna col bambino della scuola di Bruges del XV secolo, meravigliosamente conservatasi nella struttura e nelle policromie e dorature originali e il servizio da tè “I Cigni”, presente anche nel museo di Philadelphia, datato 1858, disegnato e realizzato da una delle più importanti firme americane: Tiffany & Co.

Queste sono solo alcune delle centinaia di proposte che sarà possibile scovare all’interno di Treviso Antiquaria. L’origine dell’evento che lo porta ad essere una kermesse rinomata in città, risale al 1994, quando l’Associazione Trevigiana Antiquari, da sempre impegnata nella promozione dell’arte antica nel nostro paese, ha deciso di intraprendere un programma di appuntamenti per far risaltare e far conoscere il prestigio che ogni forma d’arte antica racchiude in sè.

La storicità della manifestazione si tramanda da anni, come sostiene lo stesso Presidente dell’Associazione Francesco Li Volsi, che a proposito di questa XXIII edizione afferma: “Sono orgoglioso di aver riportato a Treviso la mostra di arte antica da collezione perché l’arte antica sarà il futuro. Una mostra assolutamente da non perdere, e chi la visiterà capirà il perché. Sono entusiasta e posso dire che il percorso mostra riserverà delle piacevoli sorprese come ad esempio il “Restauro in diretta” di alcune opere del museo S. Caterina, che saranno per l’occasione esposte al pubblico. Tutto il meglio che gli antiquari selezionati per questo evento hanno scovato per offrire ai visitatori l’entrata più misteriosa ed affascinante nel portale della storia. Un viaggio nel tempo da vivere attraverso l’emozione che dà il poter toccare la storia con mano e poterla far propria”.

La XXIII edizione della manifestazione, oltre alla presenza di rinomati espositori, vedrà la collaborazione dei Musei Civici della Città di Treviso, in un insieme d’arte unico e imperdibile. L’occasione, infatti, consentirà a tutti i visitatori di poter scegliere di acquistare un unico biglietto che permetterà loro, al costo di 10 euro, di visitare Treviso Antiquaria, l’arte del Museo Bailo e del Museo di Santa Caterina, restaurati e rinnovati recentemente di opere inedite. L’Associazione Trevigiana Antiquari, inoltre, lascerà spazio all’interno del suo percorso in Ca’ dei Carraresi per cinque inedite opere ancora da restaurare appartenenti ai Musei Civici di Treviso e che, seppur non ancora visibili presso i musei, verranno eccezionalmente esposte al pubblico di Treviso Antiquaria.

Dal 21 al 29 settembre in Ca’ dei Carraresi (Via Palestro 33/35, Treviso).

Sabato e Domenica: 10.00 / 20.00

Dal lunedì al venerdì: 15.00 / 20.00

Ingresso Treviso Antiquaria: € 5.00

Pacchetto Cultura Treviso Antiquaria + Museo Bailo + Museo di Santa Caterina: € 10.00

(valevole un mese dal suo ritiro)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

A Pederobba è il giorno del taglio del nastro per il nuovo IperTosano

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Addio a Paolino Denis, maestro nell'arte della macellazione

  • Attualità

    Conegliano dà l'addio a "Mamma Africa": morta per Covid a 50 anni

  • Cronaca

    Una mimosa per Franca e Fiorella: «Arse vive per soldi»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento