rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
blog

I film della settimana della critica arrivano al multisala Edera di Treviso

La rassegna consentirà al pubblico di assistere gratuitamente ad una selezione di opere provenienti dalla 34° edizione della sezione autonoma e parallela della Mostra del Cinema di Venezia

Si sono appena spenti i riflettori sulla Mostra del Cinema di Venezia che già gli appassionati potranno riviverne le emozioni sul grande schermo accompagnati nella visione dai registi e da critici cinematografici che ne metteranno in luce tutte le sfumature più profonde e innovative. Lunedì 7 ottobre il Multisala Edera di Treviso ospiterà le proiezioni dell’edizione 2019 de “Le Giornate della Mostra del Cinema di Venezia. I Film della Settimana della Critica”, un’iniziativa realizzata dalla Fice Tre Venezie con il contributo della Regione del Veneto, delle Province autonome di Trento e Bolzano Alto Adige e della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia.

La rassegna consentirà al pubblico di assistere gratuitamente ad una selezione di opere provenienti dalla 34° Settimana internazionale della Critica, sezione autonoma e parallela della Mostra del Cinema di Venezia, che si pone ogni anno l’obiettivo di individuare nomi sconosciuti e personalità autoriali in grado di assicurare un necessario e indispensabile ricambio generazionale del panorama cinematografico. Ai film saranno affiancate anche le proiezioni della quarta edizione di SIC@SIC (Short Italian Cinema @ Settimana Internazionale della Critica), selezione di cortometraggi di autori italiani non ancora approdati al lungometraggio.

Le proiezioni al Multisala Edera si terranno alle 17.30 (con replica alle 20.30) e saranno introdotte dal critico cinematografico Michele Menditto. Si parte con il cortometraggio della sezione SIC@SIC “Fosca” (Italia, Slovenia 2019) di Maria Chiara Venturini. Una famiglia aristocratica si trova di fronte alla rovina assoluta. La piccola Fosca deve prendersi cura della sua famiglia che la rifiuta. Un giorno si imbatte nello studio della madre morta, un’abile tassidermista, e le balza alla mente un’idea: per farsi amare deve diventare come lei. Seguirà la proiezione del film “Sayidat Al Bahr - Scales” di Shahad Ameen (Emirati Arabi Uniti, Iraq, Arabia Saudita 2019), Premio Circolo del Cinema di Verona alla 34° edizione della SIC. Hayat è una dodicenne caparbia che vive in un povero villaggio di pescatori governato da un’oscura tradizione, per la quale ogni famiglia deve sacrificare la propria figlia femmina alle creature del mare, che a loro volta vengono cacciate dagli uomini del villaggio. Sottratta a questo destino dal padre, Hayat viene emarginata e considerata una disgrazia, eppure non si arrende. Quando la madre dà alla luce un figlio maschio, Hayat deve scegliere se accettare la brutale usanza e sacrificarsi al mare, o se cercare una via di salvezza. Tutte le proiezioni sono ad ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I film della settimana della critica arrivano al multisala Edera di Treviso

TrevisoToday è in caricamento