rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Blog

Terzo appuntamento a Treviso e provincia con i martedì al cinema

In città, la proposta del Multisala Edera alle 17.35, 20.00 e 22.05 è il film “May december” (USA, 2023) di Todd Haynes

Martedì 14 maggio nelle sale di Treviso e provincia terzo appuntamento con le proiezioni della rassegna “La Regione del Veneto per il cinema di qualità - La Regione ti porta al cinema con tre euro - I martedì al cinema”, progetto pluriennale della Regione del Veneto realizzato nell’ambito della convenzione Regione/AGIS-ANEC in collaborazione con la Federazione Italiana Cinema d’Essai (FICE) delle Tre Venezie e l’Unione interregionale Triveneta AGIS.

In città, la proposta del Multisala Edera alle 17.35, 20.00 e 22.05 è il film “May december” (USA, 2023) di Todd Haynes. Una famosa attrice è intenzionata a realizzare un film sulla storia vera di una coppia, la cui relazione clandestina aveva infiammato la stampa scandalistica e sconvolto gli Stati Uniti vent’anni prima. Per prepararsi al suo nuovo ruolo, entrerà nella loro vita rischiando di metterla in crisi.

In provincia, al Multisala Hesperia di Castelfranco Veneto troviamo, alle 19.00 e 21.15, “Anatomia di una caduta” (Francia 2023)di Justine Triet, vincitore della Palma d’Oro al Festival di Cannes. il film è un thriller che scava nei segreti di una famiglia e mette al centro un ritratto di donna provocatorio e fuori dagli schemi. Sandra è una scrittrice che vive con il marito Samuel e il figlio non vedente Daniel in un remoto chalet di montagna sulle Alpi francesi. Quando Samuel muore in circostanze misteriose, Sandra viene accusata di omicidio e il processo mette a nudo la relazione tumultuosa che aveva con il marito, nonché la sua personalità ambigua. Le cose si complicano quando anche il giovane figlio arriva al banco dei testimoni.

Back to Black di Sam Taylor-Johnson 3

Due le proiezioni al Multisala Cinergia di Conegliano. Alle 17.00, 19.10 e 21.20, inizia “Cattiverie a domicilio” (Gran Bretagna, 2023) di Thea Sharrock. Inghilterra, Anni ’20. I residenti di una piccola cittadina sono sconvolti da un simpatico scandalo: ricevono piccole e malvagie letterine anonime. Quando Edith e gli altri residenti iniziano a ricevere lettere piene di parolacce e involontariamente esilaranti, la sboccata Rose viene accusata del crimine. Le lettere anonime suscitano scalpore a livello nazionale e ne consegue un processo. Tuttavia, quando le donne della città, guidate dall'agente di polizia Gladys Moss, iniziano a indagare sul crimine, sospettano che qualcosa non va e che Rose potrebbe non essere la colpevole. Musica protagonista alle 18.00 e alle 20.40 con “Back to Black” (USA,2024) di Sam Taylor-Johnson. La straordinaria storia della rapida ascesa al successo di Amy Winehouse e della realizzazione del suo rivoluzionario album, Back to Black. Raccontato dalla prospettiva di Amy e ispirato dai suoi testi profondamente personali, il film segue la donna straordinaria dietro il fenomeno e la tumultuosa relazione al centro di uno degli album più leggendari di tutti i tempi.

Due le proposte anche al Multisala Italia di Montebelluna. Si parte alle 17.35 e 21.30 con “C'era una volta in Bhutan” (Taiwan, Francia, USA, Hong Kong, Bhutan, 2023) di Pawo Choyning Dorji. Regno del Bhutan, 2006. La modernizzazione è finalmente arrivata. Il Bhutan diventa l’ultimo paese al mondo a connettersi a Internet e alla televisione, e ora è la volta del cambiamento più grande di tutti: il passaggio dalla monarchia alla democrazia. Alle 19.35 e 21.40 è invece il turno di  “Mother's Istinct” (USA 2024) di Benoît Delhomme. Ambientato nei primi anni '60, le migliori amiche e vicine Alice e Celine vivono entrambe una vita idilliaca con prati ben curati, mariti di successo e figli della stessa età. Questa perfetta armonia va improvvisamente in frantumi dopo un incidente: il figlio di Celine muore tragicamente mentre Alice stava guardando i ragazzi. Senso di colpa, sospetto e paranoia si uniscono in una cosa sola e daranno il via a una battaglia psicologica che rivelerà il lato più oscuro dell'istinto materno.

Buio in sala alle 20.30 al  Cinema Cristallo di Oderzo per la proiezione di “Appuntamento a Land's end” (Gran Bretagna, Emirati Arabi Uniti, 2021) di Gillies MacKinnon. Il novantenne pensionato Tom lascia la casa dove ha vissuto sessant’anni, nell’estremo Nord Est, a John O’Groats, per mantenere una promessa fatta alla moglie: percorrere tutta la Gran Bretagna fino al punto più a sud ovest, Land’s End. Con gli acciacchi dell’età, a Tom non resta che viaggiare con l’autobus: sarà l’occasione per scoprire e meravigliarsi di un intero Paese che non ha mai vissuto.

Anche al Multisala Manzoni di Paese (ore 19.00 e 21.00) troviamo “Cattiverie a domicilio” (Gran Bretagna, 2023) di Thea Sharrock

Al Multisala Verdi di Vittorio Veneto, alle 16.45, 19.10 e 21.30 inizia “Challengers” (USA, 2024) di Luca Guadagnino. Tashi Duncan, un’ex prodigio del tennis diventata allenatrice: una forza della natura che non ammette errori, sia dentro che fuori dal campo. Sposata con un fuoriclasse reduce da una serie di sconfitte, la strategia di Tashi per la redenzione del marito prende una piega sorprendente quando quest’ultimo deve affrontare sul campo l’oramai rovinato Patrick, un tempo suo migliore amico ed ex fidanzato di Tashi. Mentre il loro passato e il loro presente si scontrano e la tensione sale, Tashi dovrà chiedersi quale è il prezzo della vittoria. Si prosegue, alle 16.45 e 19.10, con “Il gusto delle cose” (Francia, 2023) di Tran Anh Hung. 1885. L’Impeccabile cuoca Eugénie lavora da oltre vent’anni per il famoso gastronomo Dodin. Il loro sodalizio dà vita a piatti, uno più delizioso dell’altro, che stupiscono anche gli chef più illustri del mondo. Con il passare del tempo, la pratica della cultura gastronomica e l’ammirazione reciproca si sono trasformate in una relazione sentimentale. Eugenie, però, è affezionata alla sua libertà e non ha mai voluto sposare Dodin. Così, lui decide di fare qualcosa che non ha mai fatto prima: cucinare per lei.

Tutti i martedì del mese, gli appassionati potranno entrare in sala con un biglietto al costo ridotto di tre euro, che permetterà loro di apprezzare su grande schermo opere di qualità provenienti dai più importanti festival cinematografici del mondo, nonché scoprire le novità cinematografiche appena uscite.

Ogni settimana sarà possibile verificare quali opere sono in programmazione sul sito www.agistriveneto.it e sulla pagina Facebook @agis.trevenezie.

Il costo del biglietto è di 3 euro. Nel caso di Multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro. La prenotazione dei posti è facoltà riservata alla gestione della sala.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzo appuntamento a Treviso e provincia con i martedì al cinema

TrevisoToday è in caricamento