rotate-mobile
Blog

Ultimo appuntamento del mese a Treviso e provincia con i martedì al cinema

In città, in occasione della fine del mese di rassegna, il Multisala Edera propone, alle 17.45, 19.45 e 21.45, “I misteri del Bar Étoile” (Belgio, Francia, 2023) di Dominique Abel e Fiona Gordon

Martedì 28 maggio ultimo appuntamento del mese a Treviso e provincia con le proiezioni della rassegna “La Regione del Veneto per il cinema di qualità - La Regione ti porta al cinema con tre euro - I martedì al cinema”, progetto pluriennale della Regione del Veneto realizzato nell’ambito della convenzione Regione/AGIS-ANEC in collaborazione con la Federazione Italiana Cinema d’Essai (FICE) delle Tre Venezie e l’Unione interregionale Triveneta AGIS.

In città, in occasione della fine del mese di rassegna, il Multisala Edera propone, alle 17.45, 19.45 e 21.45, “I misteri del Bar Étoile” (Belgio, Francia, 2023) di Dominique Abel e Fiona Gordon. L’ex attivista Boris lavora in incognito come barista all'Étoile Filante. Ma una delle sue vittime lo identifica e reclama vendetta. La comparsa di un sosia, il solitario Dom, sembra fornire a Boris, alla sua ingegnosa compagna Kayoko e al loro fedele amico Tim un perfetto piano di fuga. Non hanno calcolato però la ex moglie di Dom, una sospettosa detective che si mette sulle loro tracce.

A Castelfranco Veneto, la proposta del Multisala Hesperia è, invece, alle 18.30 e 21.15, il film “Anatomia di una caduta” (Francia 2023)di Justine Triet, vincitore della Palma d’Oro al Festival di Cannes. il film è un thriller che scava nei segreti di una famiglia e mette al centro un ritratto di donna provocatorio e fuori dagli schemi. Sandra è una scrittrice che vive con il marito Samuel e il figlio non vedente Daniel in un remoto chalet di montagna sulle Alpi francesi. Quando Samuel muore in circostanze misteriose, Sandra viene accusata di omicidio e il processo mette a nudo la relazione tumultuosa che aveva con il marito, nonché la sua personalità ambigua. Le cose si complicano quando anche il giovane figlio arriva al banco dei testimoni.

Doppio appuntamento al  Multisala Cinergia di Conegliano dove, alle 18.00 e 21.00, inizia “Challengers” (USA, 2024) di Luca Guadagnino. Tashi Duncan, un’ex prodigio del tennis diventata allenatrice: una forza della natura che non ammette errori, sia dentro che fuori dal campo. Sposata con un fuoriclasse reduce da una serie di sconfitte, la strategia di Tashi per la redenzione del marito prende una piega sorprendente quando quest’ultimo deve affrontare sul campo l’oramai rovinato Patrick, un tempo suo migliore amico ed ex fidanzato di Tashi. Mentre il loro passato e il loro presente si scontrano e la tensione sale, Tashi dovrà chiedersi quale è il prezzo della vittoria. Si prosegue, alle 19.00 e 21.30, con “The Fall guy” (USA, 2024) di David Leitch. Colt Seavers è uno stuntman e, come ogni stuntman che si rispetti, è pronto a tutto: farsi saltare in aria e sparare, schiantarsi, lanciarsi dalle finestre e da ogni altezza possibile. Tutto per il nostro divertimento. Ora però, reduce da un incidente che ha quasi messo fine alla sua carriera, si troverà davanti alla prova più difficile della sua vita: ritrovare una star del cinema scomparsa, smascherare una cospirazione e cercare di riconquistare l'amore della sua vita, pur continuando a svolgere quotidianamente il suo lavoro.

Il Multisala Italia di Montebelluna punta, invece, alle 18.55 e 21.35, su “Il gusto delle cose” (Francia, 2023) di Tran Anh Hung. 1885. L’Impeccabile cuoca Eugénie lavora da oltre vent’anni per il famoso gastronomo Dodin. Il loro sodalizio dà vita a piatti, uno più delizioso dell’altro, che stupiscono anche gli chef più illustri del mondo. Con il passare del tempo, la pratica della cultura gastronomica e l’ammirazione reciproca si sono trasformate in una relazione sentimentale. Eugenie, però, è affezionata alla sua libertà e non ha mai voluto sposare Dodin. Così, lui decide di fare qualcosa che non ha mai fatto prima: cucinare per lei.

Al Cinema Cristallo di Oderzo è protagonista, alle 20.30, “Green Border” (Polonia, Germania, Francia, Belgio, 2023) di Agnieszka Holland. Tra Bielorussia e Polonia, nelle insidiose foreste paludose che costituiscono il cosiddetto “confine verde”, i rifugiati si trovano intrappolati in una crisi geopolitica cinicamente architettata dal dittatore bielorusso Aljaksandr Lukašėnko. Sono per lo più fuggitivi, provenienti dal Medio Oriente e dall’Africa, che cercano di raggiungere l’Unione Europea, attirati al confine dalla propaganda che promette un facile passaggio verso l’UE. Pedine di questa guerra sommersa, nel tentativo di provocare l’Europa, si intrecciano le vite di Julia, un’attivista di recente formazione che ha rinunciato a una confortevole esistenza, di Jan, una giovane guardia di frontiera, e di una intera famiglia siriana.

Il film “Challengers” (USA, 2024) di Luca Guadagnino è in programmazione anche al Multisala Manzoni di Paese (ore 19.00 e 21.20).

Infine, al Multisala Verdi di Vittorio Veneto troviamo alle 16.45 e 19.15 il film “Vangelo secondo Maria” (Italia, 2023) di Paolo Zucca. Maria è una ragazzina di Nazareth. Come donna tutto le è proibito, anche imparare a leggere e scrivere. Ma lei sogna libertà e sapienza. Alla sinagoga si entusiasma per le storie della Bibbia, come don Chisciotte coi romanzi d’avventura. Dall’audacia dei profeti ha imparato la disobbedienza, sogna di scappare su un asino e scoprire il mondo, andare lontano. Trova in Giuseppe un maestro e un complice. Il loro matrimonio è casto, un paravento, mentre lui segretamente la istruisce, preparandola alla fuga. Ma ecco un ostacolo imprevisto: Maria e Giuseppe si innamorano. Stanno per abbandonarsi alla passione, quando l’angelo dell’annunciazione rovina tutto. Il piano di Dio e quello di Maria non coincidono affatto. Alle 16.45 e 19.15 inoltre, verrà proiettato “Marcello Mio” (Francia, Italia, 2024) di Christophe Honoré. Chiara è un’attrice, figlia di Marcello Mastroianni e Catherine Deneuve. Durante un’estate particolarmente tormentata, decide di far rivivere suo padre attraverso se stessa: si veste come lui, parla come lui, respira come lui, con una tale forza che chi le sta intorno comincia a crederci e a chiamarla “Marcello”.

Il costo del biglietto è di 3 euro. Nel caso di Multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro. La prenotazione dei posti è facoltà riservata alla gestione della sala.  Gli appuntamenti con i martedì al cinema torneranno martedì 5 novembre 2024.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ultimo appuntamento del mese a Treviso e provincia con i martedì al cinema

TrevisoToday è in caricamento