rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
blog Centro

Treviso Comic Book Festival sfiora i 4mila visitatori nel weekend

Chiusa con successo l'edizione del 2021: 3.700 visitatori per il ritorno delle mostre in città. Grande seguito anche per i talk online con 100mila visualizzazioni sui social

Oltre 3.700 visitatori nel weekend, trevigiani e non, per le grandi mostre in città e 100mila visualizzazioni online. Grande successo di pubblico per la XVIII edizione di Treviso Comic Book Festival, la kermesse internazionale che dal 24 al 26 settembre, ha colorato il capoluogo della Marca con il supporto del Comune di Treviso, il patrocinio di Provincia di Treviso con RetEventi, Assindustria VenetoCentro, Ascom-Confcommercio e la collaborazione di numerose realtà imprenditoriali del territorio, tra le quali il main sponsor Sun68. Anche senza mostra mercato, dunque, il festival continua a sorprendere, ad attirare il pubblico in città e confermarsi punto fermo per appassionati e fan con una proposta di alta qualità, premiata quest’anno dal primo bando lanciato dal Ministero della Cultura “Promozione Fumetto 2021” per la promozione del fumetto contemporaneo in Italia e all’estero.

Il bilancio

Da venerdì 24 a domenica 26 settembre, alla Fondazione Benetton Studi e Ricerche registrati ben 1.126 visitatori per la doppia esposizione dedicata a Davide Toffolo e a Lucio Schiavon. Boom a Casa Robegan-Ca’ da Noal con più di 2mila visitatori per le due collettivi femminili “Underground” e Overground”, la personale dell’illustratrice vicentina Eleonora Simeoni e la grande mostra delle opere dell’artista visuale inglese Joe Kessler e dell’autore parigino, londinese di adozione, Antoine Cossé. Grande apprezzamento, con oltre 600 visitatori complessivi, anche per le esposizioni di TCBF alla Pizzeria Piola di via Carlo Alberto, quella in realtà aumentata e la mostra “Rumatera: imbrecanati nello spaziotempo”, così al Dump in Galleria Bailo, teatro di “Notorius B.I.G. Sky’s the limit” del trevigiano Paolo Gallina.

Grande interesse e partecipazione hanno riscosso, inoltre, il live painting in Piazza dei Signori di sabato 25 settembre, realizzato in collaborazione con Foodracers per supportare il mondo della ristorazione, e gli incontri con gli autori ospiti per i firmacopie, ma anche il ricco calendario di workshop. Registrato il sold-out, infatti, per tutti i laboratori, dagli appuntamenti per i piccoli alla BRAT a quelli per ragazzi e ragazze al Progetto Giovani, fino agli incontri formativi di livello avanzato con Lorenzo Bolzoni, Lucio Schiavon e Riccardo Ali organizzati in collaborazione con Tipoteca Italiana negli spazi gentilmente concessi da Assindustria Venetocentro a Palazzo Giacomelli. Si conferma anche quest’anno, infine, il successo degli eventi online. Nei tre giorni del Festival, registrate 100mila visualizzazioni complessive per i 27 talk in diretta social che hanno visto ospiti i big del fumetto internazionale come Mark Crilley, ma anche la celebrazione del decennale della scomparsa dell’insigne vignettista trevigiano Ennio Comin. Superate, inoltre, le 1000 visualizzazioni per l’assegnazione in live streaming del Premio Carlo Boscarato, intitolato allo storico fumettista trevigiano, e del Concorso Internazionale di Fumetto, in collaborazione con Banca Prealpi SanBiagio.

TCBF 2021 Casa Robegan - inaugurazione-2

I commenti

«E’ stata un’edizione fantastica, un segno di rinascita, per noi, tornare a fare le mostre in presenza, vedere la voglia che le persone hanno di ammirare le tavole dal vivo, conoscere gli autori e farsi dedicare i propri libri. Eccezionali gli ospiti, attento e interessato il pubblico - affermano gli organizzatori del Treviso Comic Book Festival - Siamo davvero orgogliosi di quanto siamo riusciti a mettere in piedi. E per questo ringraziamo tutte le istituzioni, gli enti locali, gli sponsor e i sostenitori, oltre che la squadra del Tcbf, il team organizzativo ringiovanito e i volontari sempre pronti e disponibili. Un grande festival si fa con un grande cuore e necessita di grandi spazi. Stiamo lavorando già all’edizione 2022 e a quella del 2023, che per noi sarà il ventennale. Per questo, abbiamo già in mente delle grandi mostre che meriterebbero di essere ospitate al Museo Bailo e a Santa Caterina». Il sindaco di Treviso, Mario Conte, conclude: «Un’edizione da record per il Treviso Comic Book Festival, tornato in presenza dopo l’edizione responsabile del 2020. Arte, fumetti, mostre e divertimento hanno letteralmente “invaso” la Città grazie all’approccio innovativo e accattivante degli eventi organizzati nei vari poli culturali. Complimenti agli organizzatori».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso Comic Book Festival sfiora i 4mila visitatori nel weekend

TrevisoToday è in caricamento