rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Blog

King in Town: il mito di Elvis torna a Treviso

Dal 14 al 18 giugno sulle Mura il festival dedicato alla più grande icona della musica rock e agli anni ‘50: concerti, dj set, workshop di ballo, mercantini vintage e mostra di auto d’epoca

Si chiamerà “King in Town”, ma è la riproposizione degli Elvis Days. Ritorna a Treviso, dopo quattro anni di pausa, dal 14 al 18 giugno prossimo il festival dedicato al leggendario cantante di Memphis. Nella stessa sede, ovvero le Mura, tra Porta S. Quaranta e Viale Bartolomeo d’Alviano, ma con un format diverso, più centrato sul revival storico e culturale del periodo d’oro del rock’n’roll, che va dagli anni ’50 agli anni ’70 ed ha in Elvis Presley il “King” per eccellenza. Ma che prevede anche una serata speciale dedicata i Beatles con una delle migliori band in circolazione capaci di far rivivere sul palco il mito dei “Fab Four”. 

«Torniamo con un nome diverso ma con l’intenzione di continuare sul percorso iniziato nel lontano 2000, concentrandoci questa volta molto di più sugli aspetti musicali di Elvis – spiegano Franco Gasparin, patròn e ideatore del festival, e l’attuale direttore artistico Sergio Codognotto, uno dei massimi esperti italiani del rock americano anni ’50 – soprattutto quelli meno noti dal grande pubblico. Vogliamo mettere da parte tutti gli aspetti più stereotipati e i luoghi comuni con cui Elvis viene spesso raccontano per mostrare il suo vero volto, ovvero quello di un grande interprete musicale che in oltre vent’anni di carriera ha saputo toccare diversi generi, dal rock al country, dal blues al gospel, dal soul al rhythm’n’blues, sempre cercando di evolversi e modernizzarsi. E lo faremo coinvolgendo grandissimi musicisti ed interpreti, il meglio che si possa offrire, dal punto di vista vocale e strumentistico nel panorama italiano, sulla scia di Elvis e della sua musica». 

Flavio Mulas

“King in Town” si terrà dal 14 al 18 giugno, con apertura a partire dalle ore 18,00, nella classica location trevigiana delle manifestazioni estive sulle Mura, e sarà completamente gratuito. Mercoledì 14 il festival prenderà il via alle ore 20 con un party inaugurale che prevede musiche con dj cui seguirà il concerto della band trevigiana degli Skaworkers. Giovedì 15 un grandissimo show con i Beatbox (ore 21.30), molto più che una band tributo ai Beatles, ma un vero e proprio show spettacolare di due ore e mezzo, dove nulla è lasciato al caso per immergere gli spettatori in piena Betlesmania. Venerdì 16 giugno è in programma il concerto di Sylvia Sand e la sua band (ore 20.30), che proporrà musiche rock’n’roll e rockabilly con brani tratti dal suo ultimo disco “Evil Love”, seguita da Massimo Di Maggio and The Partners in Crime (ore 22.00), show con protagonista uno dei migliori chitarristi rock’n’roll europei, la cui voce è stata definita come “Elvis che incontra per strada Johnny Cash”. Sabato 17 sarà la volta dei The Same Old Shoes (ore 20.00), che proporranno uno show dedicato alla musica dei “selvaggi” anni ’50, quindi di Flavio Mulas & T.C.B. Band Italy (ore 21.30), con un concerto dedicato ad uno dei momenti più iconici della carriera di Elvis, il celebre Comeback Special televisivo del ’68. A chiudere la manifestazione domenica 19 i The Rattle String (ore 20.30), gruppo che propone un divertente mix di musiche da ballo honky tonk, ovvero il volto country’n’western di Elvis. A presentare tutte e tre le serate sarà la travolgente Bianca Nevius, artista celebre per gli Show Burlesque ispirati alle Showgirl anni ’50.

Ma “King in Town” non sarà solo musica. Ad accompagnare i concerti dei musicisti non mancheranno durante i tre giorni del festival dj set che proporranno musiche anni ’50 e ’60, mercatini vintage, workshop di ballo aperti al pubblico, food & drinks, il barber & hair shop ed un parco di divertimenti per i bambini. Sabato 17 giugno è anche prevista l’immancabile sfilata di auto americane d’epoca: una cinquantina di vetture e moto degli anni ’50 e ’60 sfilerà lungo la Feltrina, con tappa presso la Carrozzeria Musano di Italo Piva a Musano di Trevignano, dove è previsto un rinfresco al Musangeles Saloon, per arrivare poi nei pressi del festival sulle Mura, dove le auto saranno esposte per tutta la serata e per l’intera domenica. Tra queste ci sarà anche la Cadillac Eldorado’59 cabriolet di proprietà di Little Tony.

Sylvia Sands

In Evidenza

Potrebbe interessarti

King in Town: il mito di Elvis torna a Treviso

TrevisoToday è in caricamento