Ciao Treviso, ecco la guida per diventare trevigiani doc

Grazie alla preziosa collaborazione della giornalista Marina Grasso, Ciao Treviso offre anche una intera sezione dedicata all’enogastronomia, utile a conoscere i prodotti tipici trevigiani e i luoghi dove poterli degustare

piazza dei Signori

Una guida che sa dare risposte a chi vuole conoscere e vivere davvero la speciale atmosfera della città capoluogo della Marca. È questa “Ciao Treviso”, pubblicazione promossa da UNPLI Treviso con il sostegno economico dell’OGD Città d'arte e Ville Venete del territorio trevigiano, presentata ufficialmente oggi presso l'Auditorium Santa Caterina. Dopo i saluti di Francesco Rossato per la Camera di Commercio di Treviso e Belluno e dell’OGD Città d'arte e Ville Venete del territorio trevigiano, di Matteo Marin in rappresentanza dell'Amministrazione Comunale e di Fabrizio Malachin. dirigente dei Musei Civici di Treviso, si è entrati nel vivo della presentazione.

«Una pubblicazione che segna un momento importante – ha dichiarato Giovanni Follador, presidente UNPLI Treviso – perché è un lavoro di squadra, nato dalla preparazione e dalla passione dei nostri collaboratori, che hanno dato vita ad uno strumento utile a chi vuole scoprire Treviso in ogni sua sfaccettatura. Il mio grazie va anzitutto a Ilenia Cenini, Guida turistica e responsabile dei nostri uffici IAT di Treviso Centro e Aeroporto. Ma va anche a chi in questa pubblicazione ci ha creduto: la Camera di Commercio di Treviso e Belluno e l’OGD Città d'arte e Ville Venete del territorio trevigiano, senza il cui contributo non sarebbe stato possibile dare alle stampe questa guida; Edimarca Edizioni che ne ha curato la pubblicazione; gli sponsor Campagna Amica, Navigazione F.lli Stefanato e Latteria Soligo».

«Ciao Treviso è una guida innovativa perché rappresenta un vero storytelling della nostra città – ha proseguito Federico Caner, Assessore al Turismo di Regione del Veneto – scorrendo queste pagine ne esce una Treviso originale e viva, che va dalla storia alla cultura della nostra città, fino alle curiosità che permettono ai visitatori di immergersi a 360° nella trevigianità. Il luogo, il territorio, è importante e va comunicato nella sua totalità, e questa guida riesce a farlo egregiamente».

«Ciao Treviso è una guida che nasce principalmente dalla mia esperienza personale di Guida Turistica e di collaboratrice di UNPLI Treviso in forza agli uffici IAT del territorio trevigiano – ha spiegato l'autrice Ilenia Cenini – perché Treviso, come poche altre, è una città ricca d'arte, che sa parlare a chi l’ascolta e stupire anche chi la conosce o ci vive da anni: questa la vera sorpresa che la nostra città riserva a chi la esplora con sguardo attento e questo è ciò che ho voluto raccontare nella guida».

La pubblicazione - edita in italiano ed inglese ma presto si aggiungeranno anche altre lingue - nasce proprio dallo spunto offerto dalle richieste di escursionisti e turisti, dalle loro domande e curiosità. Per questo il volume offre cinque tipologie di itinerario nel centro storico, da scegliere in base al tempo che si ha a disposizione ed ai propri gusti ed interessi:
• “Il cuore della città” è adatto a chi ha pochissimo tempo e si concentra sui monumenti principali e la zona più centrale;

• “Treviso città d'arte e d’acque” è il percorso più completo, che può essere svolto in metà giornata, ma con la possibilità di allungarlo all'intera giornata;

• “Treviso e le sue piazze” è un modo di conoscere la città grazie ad un percorso tra questi luoghi che più di altri sanno comunicare storia, arte e tradizioni;

• “Treviso ed i suoi artisti” vuole omaggiare i numerosi personaggi ed artisti trevigiani, di nascita o di adozione, che hanno lasciato traccia del loro operato nel centro storico;

• “Sulle tracce di Tommaso da Modena” va incontro alle richieste di chi vuole scoprire tutte le opere che l'artista ha dipinto a Treviso.

In ogni testo c’è il riferimento alla pagina dove poter approfondire le nozioni storico-artistiche dei siti che si incontrano strada facendo, inseriti nelle sezioni dedicate alle differenti zone del centro: Le Riviere, Il Mercato, I Mulini, La Piazza, Il Borgo e La Vittoria. Le descrizioni sono correlate ad alcuni interessanti testi su artisti, curiosità, leggende e misteri. Una parte è dedicata a chi vuole scoprire il fiume Sile, attraverso un bellissimo percorso che lo costeggia, dal centro città fino a Casale sul Sile, tra natura, arte, storia e tradizioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie alla preziosa collaborazione della giornalista Marina Grasso, Ciao Treviso offre anche una intera sezione dedicata all’enogastronomia, utile a conoscere i prodotti tipici trevigiani e i luoghi dove poterli degustare. D’altronde non si conosce davvero Treviso se non si scopre anche il suo aspetto goloso. Non mancano neppure i Must-do a Treviso, ovvero le cinque esperienze da vivere per sentirvi trevigiani Doc, e i numeri più curiosi sulla città. Infine, per coloro che desiderano visitare anche la Marca Trevigiana, sono stati creati tre itinerari che portano alla scoperta di numerosi tesori: i luoghi di Giorgione, Canova, Scarpa e Palladio; Le Colline del Prosecco Superiore, patrimonio UNESCO; Le Terre del Piave: vini, sapori, arte e tradizioni. Non resta quindi che mettersi in marcia ed iniziare ad esplorare l’affascinante città “gioiosa et amorosa”. "Ciao Treviso” è in vendita presso i punti IAT e a breve nelle librerie cittadine, in alcune edicole e strutture ricettive. È inoltre disponibile nelle librerie on-line.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento