blog

I trevigiani Luelo vincono la finale brani in lingua italiana di Una Voce per l'Europa 2019

Lucia Gatto e Lorenzo Tonon sono entrambi classe ‘96. Il loro progetto nasce nel 2015 con l'intento di proporre brani di nicchia e arrangiandoli in chiave personale e originale

È arrivato il primo verdetto per “A Voice for Europe/Una Voce per l’Europa: Italia”, edizione 2019. Giovedì 29 agosto sul palco di Chianciano Terme (SI), nella serata dedicata alla Finale della categoria Brani in lingua italiana, al termine di una sfida molto combattuta e di altissimo livello, si sono imposti i trevigiani Luelo davanti a Francesca Fucci in arte Ändrea, nata ad Avellino ma di casa a Ferrara, mentre il terzo posto è andato a Martina Affidato da Avellino. A valutare le esibizioni dei 16 finalisti, presentati da Camilla Mancini, è stato Marco Carbone, regista di RTL Hits Estate.

I Luelo sono Lucia Gatto e Lorenzo Tonon, entrambi classe ‘96. Il loro progetto nasce nel 2015 con l'intento di proporre brani di nicchia e arrangiandoli in chiave personale e originale. Dopo diversi live acustici, nell’estate 2017 raggiungono la finale del concorso musicale Festival Show all'Arena di Verona. Il desiderio del gruppo è portare un po' di spensieratezza e serenità e per questo è impegnato a scrivere brani inediti, come “Shalalaka”, con cui hanno conquistato la vittoria a Una Voce per l’Europa.

Francesca Fucci ha 22 anni, è nata ad Avellino ma vive a Ferrara. Si esibisce con il nome d’arte di Ändrea. A Una Voce per l’Europa ha conquistato la giuria con una grintosa esecuzione del suo inedito “Soltanto un momento”. Martina Affidato, 20enne di Avellino, è studentessa di psicologia. Ha partecipato a trasmissioni televisive e vari concorsi tra cui “Una voce per Sanremo”, “Tour Music Fest” e altri che l’hanno aiutata a crescere e maturare. Ad oggi sente di esistere pienamente solamente quando canta. 

I tre vincitori di giovedì 29 agosto, insieme ai veneto-friulani Alkantara, giunti al quarto posto, si sono anche conquistati l’accesso alla Finalissima, di “A voice for Europe/Una Voce per l’Europa: Italia” che si terrà sullo stesso palco sabato 31 agosto. Qui si scontreranno con i migliori classificati della categoria Brani in lingua straniera, che usciranno dalla gara di venerdì 30 agosto. L’appuntamento è dunque per sabato 31 agosto alle ore 21 in Piazza Italia. A giudicarli, questa volta, ci sarà il Maestro Vince Tempera, mentre Domenico Abate, musicista, autore e compositore (Giorgia), assegnerà il premio per il miglior inedito. La serata avrà come ospiti Gene Gnocchi, Valentina Carati, vincitrice di Una Voce per l’Europa 2018, e le ragazze di Miss Reginetta d’Italia con una sfilata presentata da Jo Squillo. L’ingresso alla serata è libero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I trevigiani Luelo vincono la finale brani in lingua italiana di Una Voce per l'Europa 2019

TrevisoToday è in caricamento