rotate-mobile
Blog Centro / Borgo Camillo Benso Conte di Cavour

Pio X International, qualche giorno fa la cerimonia di consegna dei diplomi

Quattordici studenti dell’Istituto internazionale hanno ricevuto gli attestati

Emozione per quattordici studenti del quarto e ultimo anno dell’International Baccalaureate Diploma Programme del Collegio Pio X, che hanno ricevuto, nella serata di venerdì 17 maggio, gli attestati che coronano il loro percorso di studi, alla presenza degli insegnanti e dei loro familiari. I risultati degli esami saranno comunicati a luglio, quando la commissione della sede centrale della prestigiosa scuola internazionale, a Ginevra, avrà terminato di vagliare gli elaborati provenienti da tutto il mondo, ma, nel frattempo, i ragazzi hanno già ottenuto l’accesso alle più importanti università europee e internazionali.

A lanciare in aria i tocchi, in questo momento conclusivo del percorso di studi all’interno della scuola del Pio X, sono stati: Giovanni Maria Barcati, Vittoria Berrino, Gabriele Carniel, Chiara Dal Pont, Alessandro De Marchi, Anna Gomirato, Anastasia Mutti, Giulia Pegoraro, Ludovica Maria Persico, Angelica Piovesan, Domenico Rizzo, Niccolò Selmin, Isabel Yun Simoni e Veronica Zaniol.

«Per anni – le parole della coordinatrice didattica, Laura Catella, che ha portato anche i saluti e gli auguri del rettore, mons. Lucio Bonomo, impossibilitato a intervenire personalmente – il Collegio Pio X, assieme, ovviamente, alle vostre famiglie, è stata la vostra casa. Il luogo dove siete cresciuti e vi siete formati. Da qui inizia una nuova strada. Quello che posso fare oggi è sì, complimentarmi per i risultati che avete conseguito, ma, soprattutto, augurarvi che la bella sfida che avete di fronte vi porti a fare la differenza nel mondo, vi porti a essere persone significative, responsabili di se stesse e del bene comune, competenti, ma sempre capaci di crescere, orientate al successo, ma in grado di valorizzare e accogliere gli altri che incontrerete nel vostro cammino, capaci di agire per il bene comune».

Gli studenti premiati

«Il cammino scolastico che abbiamo intrapreso – le parole dei neo diplomati –, grazie alla sua unicità, ci ha insegnato delle importanti lezioni. Ha aperto le nostre menti a una visione del mondo non convenzionale. Abbiamo imparato l’importanza dell’empatia e della comprensione, e ad apprezzare le differenti prospettive e la storia che ognuno di noi porta con sé. Abbiamo imparato che la crescita, spesso, nasce dall’uscire dalla propria zona di sicurezza, e ad abbracciare diversi punti di vista».

Ad accompagnare gli studenti, con un pizzico di orgoglio, anche in questo ultimo passaggio all’interno della scuola, il coordinatore dell’International Baccalureate Diploma Programme, Moreno Caronello, che ha invitato i ragazzi «ad avere il coraggio di servirsi della propria intelligenza”, con le parole del filosofo Immanuel Kant, ma senza dimenticare che «nel percorso per costruire il nostro destino, non possiamo fare tutto da soli: non perdiamo mai l’umiltà necessaria – il monito conclusivo del docente – ad ammettere di non potercela fare affidandoci unicamente alle nostre forze». La cerimonia si è conclusa con un momento conviviale per gli studenti e le loro famiglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pio X International, qualche giorno fa la cerimonia di consegna dei diplomi

TrevisoToday è in caricamento