rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
blog Centro

Treviso Suona Jazz, a settembre la settima edizione

Dall’8 al 12 settembre tornano concerti e appuntamenti nel cuore di Treviso con tanti big e i conservatori. Tra gli ospiti: Fabrizio Bosso, Mauro Ottolini, Daniele Di Bonaventura, Enrico Pieranunzi e Mirabassi

Treviso Suona Jazz Festival, manifestazione promossa dall'associazione "Urbano Contemporaneo" in collaborazione con il Comune di Treviso, è pronta a tornare in città a settembre. 

Il festival si ripresenta anche quest’anno con la consueta carica e una varietà di stili e proposte sotto la direzione artistica di Nicola Bortolanza. Particolare attenzione sarà rivolta anche ai giovani, grazie al felice ritorno degli ensemble dei conservatori "Steffani" e "Venezze", con spettacoli ad ingresso gratuito in Loggia dei Cavalieri. «Il nostro settore è stato tra i più colpiti, ma Treviso Suona Jazz Festival è uno di quegli eventi che contribuiscono a dare credito alla nostra bella città, in molti arrivano ogni anno da fuori Regione per i nostri concerti. Ritengo sia quindi fondamentale proseguire con il giusto proposito anche quest’anno, con un cartellone di qualità, reso possibile anche grazie al supporto dei nostri Main Sponsor e del Comune di Treviso, che hanno creduto in noi in un momento così difficile». Il festival attraverserà la splendida cornice del centro storico della città di Treviso, con una formula suggestiva, che conferma anche quest’anno la scelta, già molto apprezzata, di aprire alla musica le porte dei luoghi d'arte, luoghi rimasti chiusi per molto tempo a causa dell’emergenza in corso.

Fabrizio Bosso Mauro Ottolini - foto by Roberto Cifarelli-2

Il programma

Mercoledì 8 settembre si partirà dal cortile Palazzo Giacomelli con il bandoneonista Daniele Di Bonaventura e la chitarra a dieci corde di Marcello Peghin. Un esclusivo progetto con due grandi musicisti italiani, che coniuga la tradizione del jazz con gli umori e le radici del mediterraneo. Un percorso che attraversa i luoghi intimi della memoria, passaggi obbligati nella dimensione sonora dei due musicisti, con originali composizioni scritte appositamente per questo organico. 
Giovedì 9 settembre, come da tradizione, vi sarà l’appuntamento dedicato al cinema, con la proiezione e sonorizzazione dal vivo di un capolavoro del cinema muto, quest’anno il progetto verte su “Seven Years Bad Luck” di Max Linder.
Ma il clou è previsto nel week-end. Venerdì 10 settembre, a condividere la leadership di Storyville Story, al Teatro Mario Del Monaco, saranno Fabrizio Bosso e Mauro Ottolini, due degli ottoni più importanti del nostro jazz nazionale, con un viaggio emozionante che dipinge un piccolo e minuzioso ritratto della New Orleans di inizio Novecento. La formazione a sestetto, che è davvero un tripudio di fiati ed esuberanza sonora, comprenderà, tra gli altri, anche il pianista Paolo Birro e la voce creativa di Vanessa Tagliabue Yorke. Storyville era il quartiere più "hot" di New Orleans, in cui si concentravano locali notturni, caffè, bische e bordelli. Il jazz dei grandi trombettisti o dei pianisti stride era la sua colonna sonora, e Storyville Story è la rievocazione in musica di questa epopea.
Altri due big sono attesi ad animare le notti jazz, con melodie rarefatte, atmosfere delicate e toccanti: sabato 11 settembre all’auditorium S.Artemio sarà infatti il turno di Enrico Pieranunzi e Gabriele Mirabassi, due tra i musicisti del nostro Paese più acclamati al mondo. Mirabassi, clarinettista dal suono suggestivo e fascinoso, e Pieranunzi, “pianista in grado di swingare con energia e freschezza e, nello stesso tempo, di non perdere la sua capacità poetica“, sono artisti che brillano per intensità, pathos comunicativo e interplay. La loro è una musica che cerca di raccontare storie, una miscela unica di jazz e musica da camera, con avventurose improvvisazioni, ricchezza melodica, ricerca ed intensità. Non mancheranno i concerti all’aperto con i locali convenzionati e con gli ensemble dei Conservatori Steffani e Venezze in Loggia dei Cavalieri.

Enrico Pieranunzi e Gabriele Mirabassi - foto by soukizy-2

Biglietti per i concerti in vendita da Mezzoforte cd, a Treviso, per quanto riguarda gli spettacoli dell’ 8 e dell’ 11 settembre, mentre presso la biglietteria del Teatro Mario Monaco sono acquistabili i biglietti per “Storyville Story” di Fabrizio Bosso e Mauro Ottolini. Possibilità di acquisto anche online. Info su www.trevisosuonajazz.it o contattando il 349 5758756.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso Suona Jazz, a settembre la settima edizione

TrevisoToday è in caricamento