blog Centro

Turchese, la nuova avventura musicale di Sandro Cisolla

L'ex chitarrista degli Airway presenta il suo primo progetto solista. "L'ultimo metrò" è il titolo del singolo d'esordio, in uscita venerdì 15 ottobre sulle principali piattaforme digitali

La musica come ragione di vita: Sandro Cisolla, ex chitarrista e co-fondatore degli Airway, ha deciso di intraprendere una nuova carriera artistica dopo lo scioglimento della band trevigiana con cui ha calcato i palchi di tutta Italia per più di 15 anni.

Il suo primo progetto solista si chiama Turchese, "L'ultimo metrò" è il titolo del suo singolo d'esordio in uscita venerdì 15 ottobre sulle principali piattaforme streaming. Ai nostri microfoni Sandro si racconta: «Turchese è un'avventura che, già dal nome, ha origini radicate nel mio passato: da piccolo mi chiedevano spesso quale fosse il mio colore preferito. Non riuscivo mai rispondere con precisione, non tanto perché non avessi in mente quella particolare tinta sospesa tra il verde e l’azzurro, quanto perché non sapevo collegarla ad una parola precisa. Identificavo quel colore con il personaggio della faina turchese del film "Chi ha incastrato Roger Rabbit". Turchese però mi ha sempre trasmesso una sensazione ben definita: quella di unicità. Quando, ad aprile 2021, è stato il momento di scegliere il nome del progetto non ho avuto dubbi: volevo che la mia musica fosse una tinta unica dalle mille sfumature».

sandro-cisolla-2-3-2

"L'ultimo metrò" è un brano atipico nel panorama della musica italiana d'oggi. Racconta la storia d'amore tra un musicista innamorato ed un'attrice focalizzata solo sul suo ego. Una metafora per riflettere sulle relazioni spesso superficiali del nostro presente, soprattutto dopo l'arrivo della pandemia: «Il sound di Turchese non è quello degli Airway - continua Cisolla - Mi sono trovato a confrontarmi con una scena musicale profondamente cambiata rispetto agli anni in cui avevo iniziato a fare musica. Da una parte non volevo scimmiotare un genere come la trap molto distante dal mio, dall'altro ho voluto provare a creare più contaminazioni possibili. Merito soprattutto dei produttori con cui ho avuto la fortuna di lavorare in studio: Ivan Antonio Rossi (già fonico per i Ministri, Levante, Francesco Gabbani e molti altri) e Francesco “Katoo” Catitti con cui abbiamo collaborato ad un'altra canzone che vorrei far uscire prossimamente». "L'ultimo metrò" parte da "Figli delle stelle" di Alan Sorrenti per arrivare ad un ritornello trascinante: sonorità pop vagamente Anni '70, attualizzate con un sound fresco e personale. Cisolla conclude: «"L'ultimo metrò" è una canzone che avevo scritto per chitarra e voce ma l'arrangiamento in studio ha saputo valorizzarla: i cori all'inizio del brano sono di mia moglie Chiara (figlia di Red Canzian), mentre alla batteria e alla chitarra ho avuto la fortuna di incidere con Phil Mer e Stefano Camarca da cui ho imparato moltissimo. Lo definirei un brano genuino, in cui mi sono voluto liberare, mettendo al primo posto la melodia». Per tutte le novità sulla musica di Turchese vi rimandiamo alle sue pagine Instagram e Facebook. Buon ascolto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turchese, la nuova avventura musicale di Sandro Cisolla

TrevisoToday è in caricamento