rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
blog

I locali che hanno fatto la storia a Treviso, il "Bastian Contrario"

Un luogo divenuto cult tra la fine degli anni '90 e i primi anni 2000 tra balli sui tavoli, musica italiana, fiumi di birra, il tutto in un piccolo ex capannone

In anni in cui alcuni locali e discoteche, per darsi un tono, facevano la selezione all'ingresso in base all'abbigliamento (guai a non avere la camicetta e la scarpa giusta) il luogo più leggero e scanzonato dove passare una serata di festa a Treviso era uno solo, il "Bastian Contrario". Siamo a cavallo tra la fine degli anni '90 e i primi anni 2000. Difficile spiegare come un semplice capannone lungo la Pontebbana a Villorba, semplicemente "adattato" a locale, sia diventato così celebre: solo chi ha avuto la fortuna di trascorrere qui delle serate può capirlo o concepirlo. La ricetta era semplice ma vincente: ballli sui tavoli, musica italiana a palla (alla faccia di chi preferiva andare in disco ad ascoltare la house o dalla techno), birra (e non solo) a fiumi. Quello del "Bastian" fu un modello di fare divertimento che fece scuola nella movida trevigiana: seguirono molte imitazioni, spesso non ben riuscite. L'unica vera pecca del locale era lo spazio, molto esiguo (i più giovani hanno scoperto qui il concetto di "calca") e il parcheggio, anche quello molto ridotto. Ma era il "Bastian" e anche questo faceva parte del gioco. Setacciando Youtube abbiamo trovato un video che immortala una delle centinaia di nottate di festa all'interno del locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I locali che hanno fatto la storia a Treviso, il "Bastian Contrario"

TrevisoToday è in caricamento