rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
publisher partner

Non solo le bollette, aumentano anche gli affitti in tutta Italia

Le famiglie italiane dovranno fare i conti anche con gli aumenti degli affitti delle case. Sorte che incide anche sugli studenti e i fuorisede.

2022: l’inflazione colpisce praticamente tutti i consumi. A subire più di tutti, gli inquilini di appartamenti con contratto 4+4. L’Istat ha infatti pubblicato l’aggiornamento dell’indice Foi (quello che adegua i valori monetari), in crescita del 6,8% su base annuale. Si tratta di livelli che non si raggiungevano dal novembre 1990, e che determineranno un aumento dai 44-50 euro al mese per i canoni di locazione di un trilocale.

Il report è stato effettuato sul sito di ricerca casa Idealista, uno dei più utilizzati dalle famiglie italiane. Il taglio su cui si è concentrato questo studio è il trilocale, dal momento che è la soluzione più comune e più ricercata finora.

Le città più colpite: Milano e Venezia

Le famiglie residenti a Milano, città più cara d'Italia, dovranno pagare 81 euro in più per un appartamento. In media un monolocale a Milano costa 680 euro al mese; un bilocale 920; e un trilocale 1250 euro. Tra le zone più economiche ci sono le periferie di Ponte Lambro, Villapizzone, la zona nord di Varesina-Espinasse, Vialba e Quarto Oggiaro; mentre le zone più care: Garibaldi-Moscova e City Life.

city-of-milan-italy-2021-08-26-23-04-58-utc-2A Venezia, invece, un appartamento costerà 65 euro in più al mese. Non va molto meglio in città come Roma, Bologna e Firenze, con una media di 60 euro al mese.

Per quanto riguarda il sud, il capoluogo che registra maggiori aumenti per i canoni dei trilocali è Cagliari (+53 euro), seguito da Bari e Napoli (+49 euro). Aumenti contenuti, che non superano i 30 euro, si registrano nei capoluoghi di Alessandria, Asti, Biella, Enna, Terni, Vibo Valentia, Caltanissetta, Ragusa, Isernia.

Aumenti anche per le stanze

La situazione non è tanto diversa per gli studenti e i fuorisede. La stangata arriva anche per le stanze: secondo una ricerca di Immobiliare.it, i prezzi delle singole sono aumentati di ben 11 punti percentuali rispetto al 2021, mentre un posto letto in doppia, che rimane statisticamente una soluzione meno diffusa tra i giovani, costa il 9% in meno (234 euro).

Offerte vantaggiose

Sperando in un contenimento dei prezzi nei mesi a venire, esistono però offerte su tutti i fronti che possono fornire a chi le adotta un piccolo risparmio, incisivo nel budget mensile. Ci sono diverse accortezze che possono far risparmiare, una delle prime che viene in mente, in tempi di smartworking, è sicuramente l'offerta internet. Scegliere l’operatore giusto per soddisfare le proprie esigenze è un’operazione che va effettuata con alcune accortezze. I principali fattori da tenere in considerazione sono: la trasparenza, la velocità di attivazione e i costi ridotti.

Attivazione internet in pochi giorni? Ora è possibile

Ci sono diverse offerte al momento che offrono grandi velocità di upload e download anche senza linea fissa. Tra le più vantaggiose ne abbiamo selezionata una che garantisce un servizio internet trasparente e con tempi brevissimi di attivazione.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TrevisoToday è in caricamento