Ammoniaca vs candeggina: cosa uccide meglio i germi?

Entrambi dal potente potere detergente e disinfettante, ma quale è il più efficace

La maggior parte dei detergenti che utilizziamo per la pulizia della casa, sono realizzati con uno di questi due ingredienti: ammoniaca o candeggina. Entrambi detergenti accomunati da alcune caratteristiche, come essere entrambi economici, ottimi per eliminare macchie ostiche, entrambi possono essere utilizzati sia diluiti che in purezza e che al contempo, in nessuna circostanza devono essere miscelati assieme. Questi detergenti per la casa sono comunque dei prodotti chimici, che se uniti, possono creare una sostanza chimica e altamente tossica, che prende il nome di cloramina, un gas altamente velenoso che può causare nausea, respiro sibilante e polmonite.

La domanda è: se entrambi i detergenti sono efficienti e versatili, sono entrambi in grado allo stesso modo di uccidere i germi?

L'ammoniaca

L'ammoniaca, è una sostanza chimica costituita da tre atomi di idrogeno e un atomo di azoto. Risale all'antico Egitto (la sostanza chimica prende il nome dal dio Ammon), dove è stata prodotta bruciando sterco di cammello. L'ammoniaca, è ottima per la pulizia di superfici come piastrelle del bagno e banconi della cucina senza tra l’atro scolorirle, ed è ottima anche per la pulizia di vetri e finestre.  È ottima per la rimozione di grassi, oli e macchie, ma non aiuta a combattere i virus. L'ammoniaca, è quasi inefficace o ha scarso effetto sui virus. È un disinfettante comunemente usato, solo per alcuni batteri comuni, come E. Coli.

La candeggina

La candeggina, è un mix di acqua, soda caustica o lisciva (un ingrediente usato per fare il sapone) e il cloro. La differenza con l’ammoniaca, è che la candeggina la si usa comunemente come forte agente ossidante, atto a rimuovere le macchie tenaci dagli indumenti e dai tessuti per la casa. 

Ma la candeggina, potrebbe essere il nostro migliore amico quando si tratta di mantenere le nostre case prive di germi, perché rimuove le macchie di muffa, uccidendone i funghi, contrastando la vita e la crescita e proliferazione di reattivi.

La parte migliore della candeggina per uso domestico, è che una soluzione di candeggina fatta in casa che consta di una parte di candeggina a 5 parti di acqua, è abbastanza efficace e forte per uccidere germi pericolosi. Tuttavia, per garantire che la candeggina non perda la sua potenza, è necessario mescolare ogni giorno un nuovo lotto di soluzione disinfettante.

Ora che ne conosci le differenze, puoi fare la tua scelta in base alle tue esigenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Albero di Natale 2020: le tendenze, i colori di moda

  • Potare le piante: come e quando per averle sane e rigogliose

  • Come addobbare l'albero di Natale in sicurezza

  • Natale 2020: le più belle decorazioni per la casa

  • Cucina ad isola: pro e contro

  • Inquinamento in casa: consigli e rimedi per ridurlo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento