rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Domotica

Asciugatrice: pro e contro di un elettrodomestico sempre più utile

Permette di avere il bucato asciutto in pochi minuti, vediamo come sceglierla

Stai pensando di acquistare una lavasciuga per il bucato, ma non ne sai molto? Oggi ti spieghiamo i pro e contro e gli aspetti da prendere in considerazione per fare la scelta giusta.

L'inverno è alle porte e i vestiti si asciugano sempre più lentamente, chi abita in città stendere sul balcone non si fa più è maleducazione, e gli indumenti sarebbero grigi e maleodoranti a causa dello smog. Stendere dentro casa ha tempi di asciugatura lunghi, per non parlare dell’umidità malsana che si sprigiona dagli indumenti bagnati.

Un’asciugatrice consente di avere il bucato pronto all’uso, eliminando l’ingombro dello stendibiancheria, e i vestiti sempre belli morbidi, e caldi. 

Vantaggi

Tempi di asciugatura ridotti - Far asciugare i vestiti all'aperto comporta un possibile inquinamento dei tessuti (che può portare a reazioni allergiche), così come fargli asciugare all'interno comporta l'aumento del livello di umidità con proliferazione di germi e batteri. Con l'asciugatrice invece il problema dell'asciugatura viene risolto in pochi minuti, non c'è rischio di umidità in casa nè di formazione di germi o batteri.

Tempo libero - Il tempo libero aumenterà perchè non sarà più necessario perdere tempo per stendere e successivamente recuperare il bucato quando sarà asciutto.

Protezione dei capi - Non è assolutamente vero che l'asciugatrice rovina i capi delicati, gli ultimi modelli sul mercato hanno programmi ad hoc per trattare questi tessuti

Svantaggi

Consumo energetico - Ovviamente l'utilizzo dell'asciugatrice ha un costo in termini di consumo energetico: c'è però da dire che scegliendo una classe energetica A+ o superiore ed utilizzando l'elettrodomestico in modo corretto i costi saranno ridotti

Manutenzione - E' necessario un controllo periodico dei filtri, perchè se le particelle di fibre dei tessuti si accumulano eccessivamente l'asciugatrice non funziona bene. La pulizia deve essere frequente e bisogna rispettare quanto descritto nel libretto delle istruzioni

Asciugatrici - Quale scegliere 

A pompa di calore o a condensazione - Le prime funzionano grazie ad un circuito di compressione che riscalda l'aria e la immette nel cestello. Le seconde hanno un condensatore interno che condensa il vapore derivante dall'acqua dei capi bagnati che poi viene raccolto sempre sotto forma di acqua all'interno del serbatoio.

Classe energetica - E' il fattore più importante di una asciugatrice. Esistono al momento 10 classi, con quella A+++ che rappresenta la massima efficienza dal punto di vista energetico. 

Nello scegliere l'asciugatrice è inoltre necessario tenere conto di altri fattori come i sensori di controllo, l'avviso di fine ciclo, la silenziosità, la presenza di programmi per i tessuti delicati, le modalità di sanificazione, la funzione rinfrescante e la partenza ritardata ed il controllo da remoto.


Prodotti online

Asciugatrice a pompa di calore

Asciugatrice a condensazione

Asciugatrice slim

Lavasciuga a carica frontale

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asciugatrice: pro e contro di un elettrodomestico sempre più utile

TrevisoToday è in caricamento