rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Giardino

Tende da sole ora c'è il contributo: come scegliere colore, tipologia

Indispensabili in estate, prima di procedere al loro acquisto occorre valutare la soluzione migliore e il bonus

L'estate è bella, luminosa, brillante e soprattutto caldissima, il sole fa sentire la propria presenza in modo sempre più intenso. Per godersi di giorno in tutto comfort balconi, terrazzi e zone esterne è perciò indisensabile riuscire a creare una buona zona d'ombra, a misura di spazio, efficiente, pratica e possibilmente non troppo costosa.  

Bonus tende da sole 2022: come ottenere il contributo

Tende da sole: come scegliere

Le tipologie di tende da sole sono molte,con caratteristiche tecniche assai diverse tra loro:

  • Tende a bracci: le più diffuse in assoluto, sono la soluzione ottimale per piccole superfici. Si srotolano da un tubo posto parallelamente all'area da coprire e grazie a due bracci laterali si tengono ben salde. Sono facili da installare ma non molto longeve: richiedono manutenzione frequente, attenzione agli agenti atmosferici, in particolare il vento.
  • Tende con guide laterali: utilizzate come copertura degli spazi più grandi, come ampi terrazzi o pergole
  • Tende a caduta: sono l’ideale per balconi o verande e il nome molto particolare si spiega col fatto che il telo tende a “cadere” in verticale da un rullo
  • Tende in pvc trasparente: la pellicola è spessa e quindi molto resistente, con la trasparenza del materiale che assicura una veduta ampia del panorama
  • Vele: sono soluzioni ad alta tecnologia, in materiali legerissimi, resistenti, antimacchia, integrate con sistemi domotici che ne gestiscono l'apertura e la chiusura e possono essere dotate di nebulizzatori di acqua fresca e impianto di filodiffusione

L’importanza del materiale

Il materiale delle tende da sole fa decisamente la differenza. Se si desidera una tenda resistente agli agenti atmosferici e all'usura, bisogna affidarsi al poliestere oppure all’acrilico. Le fibre naturali fanno molto green ma tendono a scolorire e sono decisamente meno longeve.

Il colore 

I colori scuri sono perfetti per contenere il calore dei raggi solari, mentre le tonalità più chiare hanno minore capacità assorbente. Normalmente il blu è la scelta ideale per le abitazioni bianche, mentre l'arancione si addice a quelle case che hanno pareti esterne con il giallo o il marrone. Le righe sono intramontabili, in primis verde e bianco. La soluzione ideale è quella di abbinare la tenda al colore delle pareti dell'edificio.

Installazione 

Se la tenda è di grandi dimensioni oppure l'abitazione è in una zona particolarmente ventilata, è decisamente preferibile affidarsi ad un esperto che garantirà che la tenda non volerà via alla prima folata di vento e non si strapperà al primo temporale, soprattutto se la superficie che copre è ampia o il sistema domotico.

Meccanismi di controllo

Il meccanismo per aprire e chiudere le tende da sole può essere manuale, ovviamente più economico, oppure automatizzato con possibilità di timer e controllo da remoto.

Prodotti online

Tenda da sole a caduta

Tenda da sole a bracci estensibili

Tenda da sole verticale

Tenda da sole con ganci

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tende da sole ora c'è il contributo: come scegliere colore, tipologia

TrevisoToday è in caricamento