Il giardino nella tua casa

Come costruire un giardino verticale, per un tocco di stile non convenzionale

Belli, funzionali e adatti alla coltivazione in piccoli spazi abitativi: i giardini verticali, sono il nuovo must per la tua casa.

In genere consentono di coltivare una generosa raccolta di verdure fresche nel patio o una pletora di petunie a cascata da un balcone. Ma perché non realizzarlo anche all’interno della tua casa? Un buon progetto, organizzazione e creatività, puoi conferire ai tuoi spazi interni, un tocco verde di classe, facendo crescere bellissime piante dal pavimento al soffitto!

Assicurati di avere luce adeguata alle piante che scegli. Una veranda o anche una stanza con una grande finestra aperta è l'ideale per la maggior parte delle piante. Le luci di coltivazione possono essere utilizzate per integrare la luce solare, se necessario.

Scegli un design che funzioni meglio per il tuo spazio e le tue esigenze. Ci sono molte opzioni tra cui scegliere, dai portavasi a parete, ai sistemi di irrigazione automatici impilabili.

Costruire un giardino verticale al coperto, può essere molto divertente e gratificante. Di seguito sono riportati ulteriori dettagli sui passaggi appena accennati, per contribuire a rendere il tuo progetto di successo.

Pianifica le piante da installare

La scelta delle piante che vuoi coltivare, è davvero la prima cosa che da fare. Impianti diversi hanno esigenze di spazio e illuminazione diverse, quindi questa decisione determinerà cosa farai per i prossimi steps.

Ad esempio, se vuoi coltivare piante d'appartamento in condizioni di scarsa illuminazione, non devi preoccuparti di trovare una posizione soleggiata. Se desideri avere un giardino di erbe fresche per aggiungere brio alla tua cucina, probabilmente vorrai provare un design che funzionerà meglio nella tua cucina. Se la maggior parte delle piante può essere coltivata all'interno con l'impostazione corretta, alcune sono sicuramente più facili da coltivare rispetto ad altre.

Piante da appartamento

Una scelta ovvia e immediata, poiché queste piante sono realizzate e pensate per gli interni. L’ideale per aggiungere vegetazione vibrante alla tua casa. Vediamone alcune:

Pothos - Una delle piante d'appartamento più spensierate, funziona bene in quasi tutti gli ambienti. Possono tollerare scarsa luminosità e terreno asciutto. Puoi anche sradicare un taglio da un'altra pianta in un barattolo d'acqua. Il Pothos, crescerà senza alcun terreno!

Pianta ragno - Queste sono le piante per il giardiniere principiante. Richiedono solo annaffiature regolari e vanno bene alla luce solare bassa o indiretta.

Edera inglese - Questa pianta è praticamente indistruttibile. Preferisce il sole, ma andrà bene anche alla luce indiretta.

Begonia - Una classica pianta d'appartamento, le begonie aggiungono colore agli interni da sempre. Preferiscono la luce solare diretta e indiretta. Fare solo attenzione a non bagnare troppo, poiché la troppa umidità, può far marcire le piante.

Erbe aromatiche - Ci sono così tante erbe diverse tra cui scegliere e quasi tutte eccezionalmente adatte a luoghi al chiuso, purché abbiano molta luce solare. Hanno un profumo straordinario e aggiungono bellezza e profumo mediterraneo alla tua cucina.

Frutta e verdura - Con la giusta configurazione, puoi persino coltivare frutta e verdura in casa. In effetti, i pomodori coltivati ​​in modo idroponico di solito vengono coltivati ​​solo in casa, poiché l'idroponica non richiede terreno. La maggior parte della frutta e verdura, richiede molto sole e temperature calde per la produzione, quindi considera questo fattore nella pianificazione.

Pomodori - per un giardino verticale coperto, la scelta migliore per i pomodori in crescita saranno i ciliegini o i pomodori in miniatura, poiché non occupano lo stesso spazio del tipo da orto.

Piccole colture di radici - verdure come carote, aglio e cipolle, sono tutte buone scelte per la coltivazione indoor.

Germogli – fantastici piccoli steli colorati e odorosi, creeranno su un ripiano in cucina, un morbido ed etereo cuscinetto fragrante.

Trovare la giusta posizione

Ora che sai cosa vuoi coltivare, devi trovare il posto migliore per allestire il tuo giardino verticale. È abbastanza facile, informati e chiediti se tue piante hanno bisogno di molta luce o stanno bene con il sole indiretto.

Se le tue piante danno il meglio dal sole indiretto, allora uno stand vicino a una finestra o un davanzale sul lato della casa in cui il sole non colpisce direttamente, andrà perfettamente. Se le tue piante hanno bisogno di molta luce o di una stagione di crescita lunga e calda, è qui che potrebbe diventare complicato. Il tuo giardino verticale dovrà essere rivolto verso una finestra che riceve molta luce diretta, oppure puoi installare luci di coltivazione in grado di fornire tutta la luce di cui hanno bisogno.
 

Scegliere un design

Una volta che hai chiara la collocazione, puoi scegliere quale tipo di struttura verticale funzionerà meglio per lo spazio che hai a disposizione. Esistono diversi tipi adatti ad ambienti al chiuso.

Scaffalature di base

Il tuo giardino può essere semplice, strutturato su un sistema di mensole fissato o montato su una parete, dove posizionerai vasi o fioriere. Puoi costruire tu stesso una scaffalatura o acquistarla delle dimensioni che si adattino ai tuoi spazi.

Vasi sospesi

Un supporto per piante sospese è una soluzione meravigliosa per fiori, erbe o piante di vite. Puoi sospenderli da quasi ogni luogo. Può essere collocato nella finestra della cucina per le erbe o nell'angolo di un balcone per aggiungere un tocco di fiori colorati.

Fioriere impilabili

Un'altra grande opzione per interni, è la fioriera impilabile. Questi tipi di fioriere, sono disponibili in tutte le forme e dimensioni. Perfette anche per le piante di vite, come menta, fragole o edera.

Prenditi cura del tuo giardino

Ora che hai collocato le tue piante, devi prendertene cura: irrigandole, cimandole, nutrendole come dei figli. Ti ripagheranno verdeggianti e lussureggianti.

Fertilizzante

Le piante che crescono in contenitori hanno risorse limitate per alimentarsi, quindi è fondamentale assicurarsi di fornire loro nutrimenti con i fertilizzanti specifici per la singola varietà.

Usare un fertilizzante organico di buona qualità è l’ideale, soprattutto perché le tue piante sono al chiuso. Ciò contribuirà a limitare la quantità di sostanze chimiche dannose, a cui potresti essere esposto.

Disinfestazione

Che ci crediate o no, le piante d'appartamento possono ancora essere sensibili ai parassiti, specialmente se sono state trapiantate dall'esterno. I parassiti, possono causare danni alle piante molto rapidamente, è dunque importante agire immediatamente. I parassiti più comuni che colpiscono le piante d'appartamento, sono afidi, moscerino dei funghi, cocciniglie, acari del ragno, insetti di scala, tripidi e mosche bianche. Alcuni parassiti possono essere rimossi a mano, ma dovresti trattare le tue piante d'appartamento con un prodotto organico di controllo dei parassiti, per eliminare altri problemi mantenendo la tua casa libera da contaminanti dannosi.


Una volta completati i passaggi precedenti, il tuo giardino verticale interno sarà pronto, avrai non solo reso la tua casa meravigliosa e curata ma, avrai contribuito anche a migliorare la qualità dell’aria interna che respiri e la qualità della tua vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopri perchè le zanzare pungono proprio te e come difendersi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento