rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Vittorio Veneto

Inutili tutti gli appelli, Vittorio Veneto dice addio al 1° Fod

La comunicazione è stata data mercoledì mattina dal comandante, gen. Giovan Battista Borrini. Le competenze saranno ripartite tra la Divisione "Friuli" a Firenzee il Comando Interregionale di Padova

Sono caduti nel vuoto tutti gli appelli lanciati in questi mesi da istituzioni e cittadini: Da prossimo 1 ottobre il 1/o Comando Forze di Difesa lascerà Vittorio Veneto.

Lo ha confermato in una nota lo Stato Maggiore dell'Esercito, ribadendo la soppressione del 1/o Fod "Mantova" "nel quadro dei provvedimenti attuativi di riorganizzazione dello strumento militare", e lo ha comunicato mercoledì mattina, nel corso di un incontro con il sindaco Gianantonio Da Re, il comandante del Fod, gen, Giovan Battista Borrini.

Le competenze del Comando Fod saranno ripartite tra la Divisione "Friuli", che sarà attiva dal prossimo 1 luglio presso la caserma "Predieri" di Firenze, e il Comando Interregionale di Padova. Alla prima andranno le funzioni di comando e controllo sulle unità dipendenti mentre al secondo spetterà la gestione dei concorsi operativi - sicurezza, interventi in caso di calamità naturali e bonifiche da ordigni esplosivi - e non - cerimoniale - sul territorio.

Il personale del Comando vittoriese verrà reimpiegato in larga parte nei reparti militari dell'area veneto-friulana, mentre solo una minima parte verrà trasferita alla sede di Firenze.

Contro la chiusura del Comando avevano protestato sia i vittoriesi che il presidente della Regione Luca Zaia, che aveva più volte ribadito l'importanza della sede per la comunità pedemontana.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inutili tutti gli appelli, Vittorio Veneto dice addio al 1° Fod

TrevisoToday è in caricamento