Cronaca

Lite in famiglia: ragazzina 13enne accoltella il fratello per difendere la madre

L'episodio è avvenuto ieri nel montebellunese. A restare gravemente ferito un 15enne: la lama si è conficcata a pochi centimetri dal cuore. Indagano i carabinieri

MONTEBELLUNA Una lite banale, banalissima, nata tra le mura domestiche tra una ragazzina di appena 13 anni e il fratellino 15enne, ha rischiato ieri, martedì, di finire in tragedia. La giovanissima, in preda all'ira, ha afferrato un coltello e ha ferito gravemente il ragazzo: la lama, conficcata nel petto del malcapitato, è finita a pochi centimetri dal cuore. L'episodio, su cui ora stanno indagando i carabinieri, è avvenuto nel montebellunese. Il 15enne è stato immediatamente trasportato presso il pronto soccorso dell'ospedale di Montebelluna dai genitori: non sarebbe fortunatamente in pericolo di vita. La 13enne, secondo quanto si è appreso, avrebbe reagito in questo modo così violento per difendere la madre che era stata appunto aggredita dal fratello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite in famiglia: ragazzina 13enne accoltella il fratello per difendere la madre

TrevisoToday è in caricamento