Cronaca

Truffa ad un'anziana, i carabinieri smascherano un e denunciano un 36enne

Aveva contattato un'anziana di Silea dicendo che il figlio aveva avuto un incidente stradale. La donna, per pagare le presunte spese, aveva consegnato 1500 euro in denaro e gioielli

SILEA I carabinieri  di Silea, al termine di una complessa attività d’indagine hanno denunciato un 36enne, di origine campane, P.G., con numerosi precedenti penali alle spalle, che lo scorso 20 luglio insieme ad altri complici aveva truffato una anziana donna residente a Silea. L’uomo, spacciandosi per un appartenente alle forze di polizia, avrebbe raccontato alla signora che il figlio aveva causato un grave incidente e poiché privo di assicurazione era trattenuto presso il comando e che si rendeva necessari o versare una cauzione per rilasciarlo.

La donna, spaventata dalla storia ascoltata, ha consegnato a P.G. una somma equivalente a 1500€ tra contanti e monili in oro. Solo nel pomeriggio dopo aver visto il figlio, che raccontava di non essere rimasto coinvolto in nessun incidente, si è resa conto di essere stata raggirata e si è rivolta ai carabinieri per denunciare l’accaduto. I militari hanno avviato immediatamente le indagini, selezionando una serie di individui dediti a questo  tipo di reati, ed hanno quindi mostrato alla donna una serie di fotografie tra le quali ha riconosciuto il responsabiledel raggiro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa ad un'anziana, i carabinieri smascherano un e denunciano un 36enne

TrevisoToday è in caricamento