Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Va a caccia di pokemon in tangenziale, impiegata trevigiana fermata dalla polizia

L'episodio qualche giorno fa. La donna, una 39enne, ha posteggiato l'auto presso un distributore e poi si è messa a passeggiare, con lo smartphone in mano, lungo l'arteria

TREVISO Ha posteggiato l'auto nei pressi del distributore Vega, tra Silea e Paese, e poi si è incamminata con lo smartphone in mano lungo la tangenziale di Treviso, a piedi. Motivo? Era a caccia di Pokemon, stregata come molti dall'ormai celebre applicazione "Pokemon go". Protagonista dello sconcertante episodio una trevigiana di 39 anni, di professione impiegata. La donna, fermata da una pattuglia della polizia stradale, è stata portata in Questura ed è stata sanzionata. A chiamare il 113 erano stati alcuni automobilisti di passaggio, preoccupati per l'incolumità della donna, sfiorata dalle auto in corsa durante questa insolita passeggiata. La 39enne, interrogata dagli agenti, ha subito ammesso candidamente che stava cercando dei Pokemon.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a caccia di pokemon in tangenziale, impiegata trevigiana fermata dalla polizia

TrevisoToday è in caricamento